Cinema

Viola Davis, la recitazione terapeutica e le controversie di “The Help”

Stasera Rai 1 trasmetterà il film The Help“. È un lungometraggio sul tema del razzismo dove tra le altre interpretazioni spicca quella della famosa attrice di colore Viola Davis. È un attrice di grande talento, premio Oscar come miglior attrice non protagonista per il film “Barriere” e candidata all’Oscar come miglior attrice protagonista per Ma Rainey’s Black Bottom”.

“Quando ho iniziato a recitare, ho capito subito che era un’esperienza molto terapeutica, ne avevo bisogno, mi sono sempre sentita come se fossi incompiuta”

Da queste poche parole rilasciate in un’intervista si evince come la recitazione sia un elemento importante in una vita complessa come quella di Viola Davis. Sin da piccola, al fianco della madre, la famosa attrice nera ha cominciato a lottare per i suoi diritti facendo poi della recitazione un mezzo con cui abbattere stereotipi e razzismi nei confronti delle donne di colore.

Viola Davis e la recitazione

https://youtu.be/52UYjEs72tw
Il trailer di The Help con Viola Davis, fonte cinemaecinema

“Sono diventata artista, e grazie a Dio se l’ho fatto, perche noi artisti siamo gli unici a fare un lavoro che celebra il senso del vivere la vita”


Leggendo questa sua dichiarazione si può già a capire come la recitazione e il senso della vita di Viola Davis combacino perfettamente. La famosa attrice di colore proprio grazie alla vitalità alla forza delle sue interpretazioni è riuscita farsi largo in un cinema in cui, come da lei stesso dichiarato, poche attrici nere hanno ruoli importanti. Ciò nonostante è riuscita ad ottenere diversi premi distinguendosi prima al teatro poi in televisione al cinema con interpretazioni fortemente d’impatto come nel film “Il dubbio”.

The Help e il rigetto del successo

Una delle pellicole che ha fortemente contribuito al successo di Viola Davis è senza dubbio “The Help” dove interpreta la cameriera di colore Aibileen Clark. Recentemente la Davis si però pentita di aver lavorato a questo film dichiarando:

“Sento di aver tradito me stessa e la mia gente. Era un film che non era pronto per dire tutta la verità”

La celebre attrice nera ha ricordato con affetto questa pellicola tornata di moda con il Black Lives Matter ma ammesso di non essersi sentita davvero come una domestica di colore a lavoro nell’America razzista degli anni 60′.

Stefano Delle Cave

Stefano Delle Cave

Stefano Delle Cave è scrittore, giornalista pubblicista e regista. Laureato magistrale in D.A.M.S. all’Università di Roma Tre. Gli articoli redatti da Stefano giornalista hanno per tema il cinema, la cultura e la società civile in genere.
Back to top button