Basket

Virtus Roma: si infiamma il mercato

Dopo l’iscrizione arrivata settimana scorsa, la Virtus Roma è ora impegnata a completare il roster per la prossima stagione di Serie A. Oltre al Tommaso Baldasso i virtussini hanno ufficializzato due acquisti italiani e un americano finora, con diversi obiettivi ancora da raggiungere.

Le ufficialità in casa Virtus Roma

Prima Luca Campogrande, poi Riccardo Cervi, questi sono stati i primi due colpi piazzati dalla squadra capitolina che aggiunge così al roster due italiani di esperienza.

Virtus Roma
Il benvenuto a Campogrande
(Photo by Virtus Roma Facebook)

Classe 1996, romano di nascita ed ex Happy Casa Brindisi, per Luca Campogrande è un po’ un ritorno a casa nella sua Roma. Queste le parole del giocatore dopo l’ufficialità:

“Sono orgoglioso di vestire questa maglia. È difficile trovare le parole per descrivere cosa si prova quando dopo tanti anni si torna nel palazzo dove, quando entravo da piccolo, mi emozionavo cantando l’inno della Virtus. Presto il roster sarà al completo e dovremo agire tutti per diventare una squadra che sappia sacrificarsi e lavorare, dando sempre il massimo e onorando questa storica società. Spero i tifosi possano tornare presto sugli spalti, perché potranno essere il vero valore aggiunto. Mi sono continuato sempre ad allenare sia durante la quarantena che dopo. Non vedo l’ora di ricominciare. Aver ricevuto le chiamate di coach Bucchi mi inorgoglisce da un lato e mi responsabilizza dall’altro: lavoreremo e cresceremo insieme. Forza Virtus!”

Il benvenuto a Cervi
(Photo by Virtus Roma)

Appena un giorno dopo l’ufficialità di Campogrande arriva anche il secondo colpo italiano per la Virtus, si tratta dell’ex Varese e Trieste Riccardo Cervi. Classe 1991 di Reggio Emilia, ha accettato di buon grado la destinazione della capitale, queste le sue parole:

“Coach Bucchi mi ha trasmesso una grande voglia di lavorare insieme, di conseguenza ho accettato molto volentieri questa nuova sfida con la Virtus Roma. Ci tengo a ringraziare la Società per questa opportunità, non vedo l’ora di ricominciare dopo troppi mesi senza basket.”

Il benvenuto a Evans
(Photo by Virtus Roma)

L’ultimo innesto in ordine di arrivo per la Virtus è di questa mattina con il primo americano sotto contratto, Chris Evans. Ex Orleans Loiret e Gran Canaria, il classe 1991 viene da una stagione da 14.9 punti di media ed è pronto all’avventura italiana, ecco le sue parole:

“Non vedo l’ora di giocare con la Virtus Roma e di cimentarmi nel campionato italiano. Spero di poter contribuire agli obiettivi che ci porremo grazie all’esperienza che ho maturato in questi anni giocando ad alti livelli”

Gli obiettivi virtussini

Sembra cosa fatta, nonostante manchi ancora l’ufficialità, ma il play per Roma sarà Gerald Robinson. Il giocatore ha già giocato con Evans a Montecarlo e formerà di nuovo la coppia americana con lui secondo Superbasket. Per quel che riguarda il reparto dei lunghi Roma starebbe pensando a un ritorno in Italia di Jamel McLean, ec Sassari e Olimpia Milano. A riportare la notizia è La Prealpina che parla anche di un interesse di Reggio Emilia.

Seguici su:

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter ufficiale Metropolitan Magazine Italia

Il Basket di Metropolitan

Back to top button