All’Enerxenia Arena la Virtus Roma affonda sotto i colpi di Varese che ne rifilano trenta ai capitolini

Nessuna descrizione della foto disponibile.
Varese-Virtus Roma 99-69 (Photo by Virtus Roma Facebook)

Dopo il tracollo interno contro Treviso la Virtus Roma inciampa anche in trasferta, sul campo della Openjobmetis Varese che rifila una lezione di basket agli uomini di coach Bucchi. In Lombardia la Virtus incassa un pesante 99-69, sesta sconfitta stagionale e seconda consecutiva. Per i padroni di casa ritorno al successo dopo la sconfitta sul campo della Reggiana, raggiunta proprio Roma a quota 10 in classifica.

Openjobmetis Varese-Virtus Roma 99-69

L'immagine può contenere: 2 persone, persone che praticano sport e campo da basket
Jerome Dyson in azione
(Photo by Virtus Roma Facebook)

Una Virtus Roma in seria difficoltà difensivamente che concede molto a Varese, i padroni di casa infatti mandano ben cinque giocatori in doppia cifra, top scorer Peak che chiude con 22 punti in 34 minuti. Inizio che appare più equilibrato dell’epilogo della partita con Dyson che risponde colpo su colpo a Mayo per il 13-13. Nella seconda metà di primo quarto però Varese trova l’allungo con Peak e Clark per il 34-19 al 10’. Nel secondo periodo i biancorossi allungano ancora con un parziale da 24-20 per il +19 all’intervallo lungo.

Ad inizio secondo tempo Dyson prova a scuotere i suoi, ma i padroni di casa non mollano un colpo guidati da Simmons in attacco e in difesa. Nel finale di quarto Jakovics chiude definitivamente i conti con due triple per il 58-39 al 30’. Nel periodo finale Varese gestisce e la porta a casa chiudendo sul +30, 99-69. Qui il tabellino del match.

Le parole di Bucchi

Coach Bucchi ha parlato della gara, come possiamo vedere nel comunicato dell’Ufficio Stampa virtussino.

Ecco le parole del coach:

«Il concetto è molto semplice: ci dobbiamo chiudere in palestra e lavorare molto duramente per recuperare quell’intensità che non abbiamo più da qualche tempo. Questo ovviamente al di là dei meriti di Varese che ha fatto la partita che ci aspettavamo, è una squadra che si vede è in grande ritmo, quello che a noi invece adesso manca».

La classifica e i prossimi avversari della Virtus Roma

L'immagine può contenere: 2 persone, campo da basket e folla
Trieste Basket
(Photo by Allianz Pallacanestro Trieste Facebook)

Si torna nelle mura amiche, con Roma che si troverà davanti l’Allianz Trieste, in una sfida importante per la parte bassa della classifica. I biancorossi vengono dal terzo successo stagionale arrivato in casa contro Trieste per 69-61. La squadra di Dalmasson ha bisogno di trovare altri punti in chiave salvezza e cercherà di fare un brutto scherzo ai virtussini al PalaEur. Da tener d’occhio per la difesa di Bucchi sarà Kodi Justice, l’americano nell’ultima uscita di Trieste ha realizzato ben 24 punti in 32 minuti, conditi da 6 rimbalzi e 6 assist.

Con la seconda sconfitta consecutiva la Virtus rimane bloccata a 10 punti al pari di molte squadre, agganciata proprio da Varese. L’altra Virtus della lega, Bologna, continua a mietere vittime, questa volta tocca a Cantù che si arrende in trasferta contro la capolista. Perde terreno Brindisi che incassa un’inaspettata sconfitta a domicilio contro Trento, agganciata in seconda posizione da Milano e Sassari. IN fondo perde ancora Pesaro, che rimane a sei lunghezze da Cantù, Trieste e Pistoia con le ultime due che hanno trovato la terza vittoria.

Seguici su:

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter ufficiale Metropolitan Magazine Italia

© RIPRODUZIONE RISERVATA