La 10a giornata di volley A1 femminile ha riservato sorprese e colpi di scena ma, una cosa è certa, Busto ha sigillato ancora una volta il secondo posto. L’UYBA Volley ha sconfitto in casa Casalmaggiore con punteggio pieno e ora, attende il risultato delle campionesse del mondo di Imoco. La Saugella Monza continua invece la sua risalita e conquista il quarto posto. Per Bergamo arriva la seconda vittoria consecutiva.

Le giocatrici dell'UYBA esultano durante il match contro Casalmaggiore.
Foto da: VolleyBusto

Nella 10a giornata di Volley A1 femminile Busto sigilla il secondo posto: è la sesta vittoria consecutiva

Busto Arsizio-Casalmaggiore 3-0 Nella scontro tra le papabili rivali di Conegliano, l’Uyba Volley annienta in tre set la Pomì Casalmaggiore e si porta a due punti dalle campionesse del mondo che saranno in campo giovedì. Il primo set infatti si apre con un tranquillo vantaggio per le farfalle che volano a 11-4 e archiviano il set anche grazie al punto finale di Lowe. Il secondo periodo è dominato dall’equilibrio e, da un continui break e contro-break; alla fine ha la meglio Busto Arsizio. Il vero spettacolo giunge al terzo set; le attaccanti di Gaspari tentano di risollevare il match e, si portano su 17-20. A quel punto le farfalle reagiscono e riportano l’equilibrio a 23 pari. Da quel momento si assiste al folle gioco del punto a punto: Busto annulla sei set point, Casalmaggiore tre. Finisce 32-30 con il punto vincente di Lowe, prima controllato al video-check. Questa vittoria per le ragazze di Lavarini significa sesta vittoria consecutiva e secondo posto sempre più solitario; per Casalmaggiore arriva la quarta sconfitta in campionato.

La Saugella Monza va sempre meglio: conquista il quarto posto in campionato

La Saugella Monza festeggia dopo il successo contro Chieri.
Foto dal web

Chieri-Monza 0-3 Monza si impone al Pala Fenera di Chieri e raggiunge la 4a posizione in campionato. Il primo set è deciso a favore di Monza dall’ingresso in battuta di Squarcini, la giocatrice classe 2000 infatti, porta le brianzole a chiudere il set grazie a 4 punti consecutivi. Il secondo set viene vinto a fatica dalle Lombarde e si chiude con un 24-26 grazie alla spinta di Ortolani e delle altre attaccanti. Nel terzo set Chieri reagisce ma, è troppo tardi. La Saugella Monza chiude il match sul 3-0, raggiunge il quarto posto in campionato e Serena Ortolani viene premiata Mvp.

Perugia-Scandicci 1-3 Per Perugia si tratta di una sconfitta amarissima: le umbre infatti sfiorano l’impresa contro una Savino del Bene confusa e discontinua. Il primo e l’ultimo set sono come sentenze per Perugia che cadono di fronte all’esperienza delle toscane (14-25/13-25) Nei set centrali la squadra di casa ha dimostrato di potersela giocare e addirittura vincere il match.

Cuneo-Filottrano 3-1 Dopo sei sconfitte consecutive e il fondo classifica sempre più vicino la Boschi San Bernardo Cuneo torna a vincere e lo fa di fronte al proprio pubblico. Le piemontesi hanno fermato la Lardini Filottrano reduce da tre vittorie consecutive con la caparbia di chi, perso il primo set, non si arrende e lotta tenacemente per la vittoria.

Bergamo vince lo scontro salvezza contro Caserta

Caserta-Bergamo 2-3 Lo scontro salvezza viene vinto da Bergamo dopo cinque set di lotta e il tentativo di rimonta da parte di Caserta. Bergamo ottiene due punti d’oro e si posiziona in ottava posizione, mentre per Caserta vi è il rammarico di essere arrivata ad un passo dalla vittoria. La Zanetti parte avanti 2-0, Caserta recupera e porta le lombarde al tie-break. Il finale regala un punto a punto che viene sbloccato da Loda e regala la vittoria a Bergamo.

Giovedì si giocherà Perugia-Conegliano e Novara-Chieri.

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook e sulla nostra pagina Twitter!

© RIPRODUZIONE RISERVATA