Ieri pomeriggio si è conclusa l’ottava giornata di Volley A1 femminile. Dopo la pesante sconfitta di Cuneo per mano delle farfalle della E-work Busto Arsizio (3-0) , la giornata di domenica ha regalato agli amanti del campionato di volley femminile partite ricche di sorprese ed emozioni.

L’ottava giornata di volley A1 femminile si è aperta con lo scontro tra le farfalle di Busto Arsizio e la Bosca San Bernardo Cuneo. L’E-work Busto Arsizio ha ottenuto una vittoria a mani basse anche grazie all’opposto americano Lowe, trascinatrice dell’incontro. Per Busto si tratta della quarta vittoria consecutiva e un buon secondo posto in classifica, mentre per Cuneo arriva la quinta sconfitta consecutiva.

Imoco Conegliano-Savino Del Bene Scandicci 3-0. Le campionesse d’Italia concludono in tre set la pratica toscana sulla scia dell’entusiasmo agonistico di Sylla ed Egonu. Le Toscane, che rimangono in partita soltanto nel primo set, nel secondo periodo di gioco subiscono i muri e gli aces di De Kruijf e Folie e si spengono inesorabilmente fino alla sconfitta. Imoco ottiene l’undicesima vittoria consecutiva e un primo posto sempre più solitario in attesa della prossima partita di Champions.

Igor Gorgonzola Novara-Saugella Monza 1-3. In questa ottava giornata di Volley A1 femminile il Monza sfata il tabù del pala Igor e ottiene pieno bottino contro le ormai ex seconde in classifica. Per le piemontesi è stata una partita di difficoltà soprattutto per la mancanza di equilibrio del binomio ricezione-attacco. All’inizio del primo periodo domina Novara che va poi a perdere grazie a due break al servizio di Orthmann. I set successivi sono da montagne russe, con una fenomenale Orthmann in battuta che porta le sue alla vittoria. Novara cade al quarto posto perdendo la scia di Imoco.

Bisonte Azzurra Volley San Casciano-Bergamo 3-1. Le ragazze dell’Azzurra Volley San Casciano riacquistano fiducia dopo la sconfitta con le cugine del Savino del Bene e difendono le proprie mura contro una Bergamo sempre più giù in classifica. Bergamo dopo aver perso il primo set tenta una rimonta ma, dopo aver vinto il terzo set, nel quarto è costretta a cedere alla grinta e alla forza delle toscane. Per l’Azzurra Volley arriva un terzo posto fenomenale ed inaspettato anche in virtù della sconfitta rimediata durante la scorsa giornata.

Brescia-Filottrano 1-3. La Lardini Filottrano ottiene la seconda vittoria consecutiva battendo il Brescia al PalaGeorge. Dopo un avvio di primo set grintoso, le marchigiane lasciano spazio al Brescia che si porta a casa il primo periodo. Dal secondo set non c’è partita: un Brescia spento si abbandona alla rinnovata forza delle ragazze di Schiavo che durante il terzo set prendono in mano la partita. Il quarto set si fa equilibrato ma l’imprecisione e la poca cattiveria delle bresciane sancisce la vittoria di Filottrano.

Caserta-Perugia 3-0. Lo scontro salvezza tra le due novelline del Volley A1 viene conquistato da Caserta che fa valere il vantaggio di giocare tra le mura di casa. Le campane hanno scavalcato le umbre, ormai ultime in classifica con 5 punti.

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook e sulla nostra pagina Twitter!

© RIPRODUZIONE RISERVATA