Motomondiale

VR46 da Yamaha? Il team di Valentino Rossi prende posizione

Le voci continuano a correre e sono sempre insistenti. VR46 Racing Team è davvero pronto a traslocare in Yamaha abbandonando, rigorosamente tra un anno, Borgo Panigale? La Ducati sembra essere davvero molto tranquilla sulla vicenda: la Nuvola Rossa può contare attualmente su tre squadre satellite (Pramac Racing e Gresini Racing oltre alla formazione composta da Luca Marini e Marco Bezzecchi) e anche nel 2023 sarà così, con il team Mooney che rimarrà saldamente incollato ai campioni del mondo in carica. I rapporti fantastici tra il Dottore e la Casa giapponese in blu, però, potrebbero aprire delle porte (anche portoni) per il 2024 di MotoGP con Yamaha che si ritroverebbe, nuovamente, con un team satellite che non avrà nella prossima stagione. Per adesso solo voci, quindi. Ma il futuro, anche dopo le smentite, è ancora tutto da scrivere.

VR46 da Yamaha? Le parole di Alessio Salucci

VR46 da Yamaha? Il team di Valentino Rossi prende posizione
Mooney VR46 (Credit foto – pagina Facebook Mooney VR46 Racing Team)

È sempre la stessa storia – le parole di Uccio a Gp One –. Già nel 2023 ci davano in Yamaha, ora si parla del 2024. Noi abbiamo un contratto di tre anni con Ducati che scade a fino 2024 con opzione per il rinnovo e noi rispetteremo l’accordo. Non so perché abbia pronunciato quelle parole, nemmeno noi sappiamo qualcosa in merito. Come detto, noi vogliamo avere moto competitive, abbiamo contratto e per il 2025 valuteremo cosa fare“.

(Credit foto – pagina Facebook Mooney VR46 Racing Team)

Seguici su Google News

Back to top button