Wayne Taylor Racing, squadra vincente dell’ultima 24 Ore di Daytona, sembra essere interessata alla classe LMDh, sognando l’impresa a Le Mans

Wayne Taylor Racing – La storica squadra americana, impegnata nella classe DPi dell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship, sembra essere molto interessata alla nuove LMDh, la nuova classe frutto dell’accordo IMSA – ACO.

Dopo il successo alla 24h di Daytona ed il nuovissimo accordo che ha segnato sicuramente la storia, Wayne Taylor si è mostrato molto entusiasta per quanto riguarda il futuro. Il sudafricano, padrone della squadra e grande ex pilota del passato, si augura che il trionfo di domenica possa portare uno stimolo a Cadillac intraprendere una nuova avvenura nel mondo dell’endurance.

Wayne Taylor Racing
Wayne Taylor Racing festeggia la Daytona 24h 2020 – Photo Credit: WayneTaylorRcng Twitter

Max Angelelli, ex pilota del team e co – padrone di WTR, ha condiviso il desiderio di Wayne che ha aggiunto come Le Mans è il coronamento di un sogno per tutti i team. Vincere Daytona o le grandi classiche e siglare moltissimi campionati regala emozioni uniche, ma trionfare a Le Mans non ha paragoni.

Cadillac ha un progetto troppo vecchio

Wayne Taylor Racing, già impegnato con Cadillac sul Circuit de la Sarthe dal 2000 al 2002, si augura che GM prenda in seria considerazione la possibilità di un ritorno a Le Mans. L’attuale Cadillac, la prima vettura DPi nata dopo l’abbandono delle storiche DP, resta l’auto più competitiva nell’IMSA WTSC, ma è troppo “vecchia” per poter proseguire oltre al 2021/2022.

Il nuovo ciclo di regolamenti, promossi da ACO ed IMSA, sarà un momento chiave per il fututo di Cadillac nel motorsport. L’esperienza nell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship, nata nel 2017, ha regalato al marchio di GM una quantità notevole di soddisfazioni.

Cadillac IMSA
Le Cadillac impegnate nell’IMSA WTSC – Photo Credit: Twitter

Le quattro vittorie consecuitve alla Rolex 24 at Daytona (tre con WTR ed una con Action Express), le due affermazioni alla 12h di Sebring (1 per WTR ed una per Action), le due Petit Le Mans siglate (1 per WRT ed 1 per Action) ed i due campionati messi in bacheca rappresentano una serie importante di risultati che ci auguriamo possano spingere Cadillac a proseguire nel mondo endurance.

SEGUICI SU :

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA