Nel primo pomeriggio è arrivata la conferma ufficiale di quello che molti si attendevano da alcune settimane. La 6 Ore di San Paolo verrà sostituità dal COTA nel FIA World Endurance Championship. Il tracciato americano torna così nel WEC dopo il 2017.

6 Ore San Paolo COTA – Dopo alcune settimane di apprensione e di continue verifiche con le autorità locali, il WEC ha preso la decisione di non correre in Brasile. La corsa sudamericana, prevista per il 2 febbario, sarà sostituita dalla 6 ore del COTA che si svolgerà il 22-23 febbraio. Questa sostituzione permetterà di evitare la coincidenza tra l’appuntamento brasiliano inizialmente previsto e la Liqui-Moly 12h di Bathurst del 2 febbraio.

Il team guidato da Gérard Neveu ha scelto accuratamente la data, evitando ogni sovrapposizione. Il primo weekend di febbrario con il NFL Super Bowl e l’ePrix di Città del Messico di Formula E nel terzo weekend del mese. Tuttavia, non è stato possibile evitare la concomitanza con l’ultimo round stagionale delle Asian Le Mans Series. Alcuni piloti tra cui Alessandro Pier Guidi (AF Corse), Davide Rigon (AF Corse) e Ross Gunn (Aston Martin Racing) si troveranno così a scegliere tra una delle due competizioni.

6 Ore San Paolo COTA
Gérard Neveu, CEO del WEC – Photo Credit: LAT Images

“Prima di tutto, tengo a ringraziare Bobby Epstein ed il Circuit of the Americas per ospitarci con così poco preavviso. E’ un circuito ottimo ed i nostri fan, competitors e media avranno modo di vedere due corse in Nord America, non solo una! Naturalmente, ci è dispiaciuto essere in questa situazione. Tutto il WEC si dispiace per la situazione e si sente molto triste per la città di San Paolo oltre che per le migliaia di appassionati di motorsport brasiliani. Abbiamo cercato di lavorare duramente per trovare una soluzione che fosse più accomodante possibile”Gérard Neveu, CEO del WEC

SEGUICI SU :