WEC

WEC, Glickenhaus in dubbio per Spa

Adv

Prima gara del WEC a rischio per Glickenhaus. Secondo quanto riportato dal proprietario del team, Jim Glickenhaus, ad Autosport, la presenza della squadra potrebbe essere compromessa per quanto riguarda la prima tappa che si terrà a Spa l’1 maggio, ma è assicurata la partecipazione durante la 24 Ore di Le Mans.

In dubbio la presenza a Spa, questione di affidabilità e sicurezza

Tra le squadre più attese nella nuova stagione del WEC, il team Glickenhaus forse tarderà nella partecipazione al campionato. La prima gara nel calendario 2021 del WEC, che si terrà sul circuito di Spa-Francorchamps, rischia di non godere della partecipazione del team americano. Durante i test svolti tra Monza e Vallelunga, la Glickenhaus 007 LMH ha condotto brillantemente diversi giri. Una vettura impeccabile e con uno stile di guida molto simile a quello di una GT1 degli anni ’90, hanno riferito i piloti.

WEC Glickenhaus 007 LMH Vallelunga
Glickenhaus 007 LMH ai box di Vallelunga – Photo Credit: Scuderia Cameron Glickenhaus

Le due hypercar 007 LMH saranno dirette avversarie delle due Toyota GR010 Hybryd e della Alpine A480. Avversarie temibili, soprattutto la prima, e si necessita di tutta la preparazione ed affidabilità possibile per poterle sconfiggere. Jim Glickenhaus, patrono del team, chiarisce la questione proprio per quanto riguarda il fattore affidabilità e sicurezza:

“Non sto dicendo che non saremo a Spa, dobbiamo ancora decidere e stiamo cercando di omologare al meglio la vettura. Figureremo nell’elenco degli iscritti ma posso dire con certezza che, fino a quando non saremo del tutto soddisfatti con entrambe le macchine, non correremo”.

Affidabilità e sicurezza, le parole chiave di Glickenhaus per arrivare al 2025 nel WEC

Nei giorni scorsi la Glickenhaus 007 LMH, che debutterà nella stagione 2021 del WEC, ha macinato diversi km (per un totale di oltre 100 giri) sul circuito di Campagnano nonostante il piccolo incidente verificatosi durante un outlap. A detta di James Glickenhaus, la vettura è resistente e robusta soprattutto dopo aver studiato i dati forniti dai crash test. Ora è fondamentale riuscire a completare la simulazione di gara endurance effettuando 30 ore, così da avere rassicurazioni sul prodotto fornito da Michelin, considerando che sono diverse le cose da sistemare per le LMH a trazione posteriore.

“La vettura non eseguirà dei test nella galleria del vento finché non sarò sicuro che Michelin abbia avuto il tempo per sviluppare la specifica definitiva di gomme. Se mi diranno che hanno bisogno di un mese in più per essere al massimo, allora non andremo a Spa. Dobbiamo garantirci delle specifiche tecniche ottime per arrivare tranquillamente al 2025″.

Arriva la rivista di Motorsport Metropolitan

Il primo numero della nostra rivista (gratuita!) targata Motorsport Metropolitan è disponibile sulla piattaforma Issuu. Scaricatela per leggere tutti i nostri contenuti esclusivi!

SEGUICI SU:

? INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
? YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw
TWITTER: https://twitter.com/Motorsport_MM
? SPOTIFY: https://open.spotify.com/show/4r2r46o8ZTBOnjzPG7Hihw
? PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/motors.mmi/
✍️ GRUPPO FACEBOOK:https://www.facebook.com/groups/763761317760397
? NEWS MOTORI: https://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/

Raffaello Caruso

Adv
Adv

Raffaello Caruso

Mi presento: sono Raffaello Caruso, classe '94 di Catanzaro studente presso l'Università degli Studi "L'Orientale" di Napoli, e da sempre sono un grande appassionato di motori. Coltivo questa grande passione dall'età di 3 anni grazie a mio padre che da sempre mi ha istruito nel "culto dei motori" e, sempre grazie a lui, all'età di 8 anni ho partecipato in maniera agonistica a diverse competizioni di GoKart. Seguo assiduamente ogni competizione motoristica a quattro ruote, soprattutto la F1 di cui sono grande appassionato. Puoi trovarmi anche qui: Instagram, Youtube
Adv
Back to top button