Il WEC ha pubblicato qualche giorno fa il nuovo calendario provvisorio per il 2021; sei appuntamenti previsti per la prossima stagione che partirà a marzo e terminerà a novembre. Un calendario più corto rispetto alle edizioni precedenti, deciso così per affrontare al meglio una crisi economica difficile; Asia, Nord America, Medio Oriente ed Europa, questi i luoghi che ospiteranno le gare del WEC. Non mancherà ovviamente l’ambita e spettacolare 24 Ore di Le Mans al Circuit de la Sarthe, la maggiore tra le gare di durata del campionato.

calendario wec 2021
Ferrari 488 GTE – Photo Credit: WEC Official Twitter Account

Calendario WEC 2021 – I sei appuntamenti

L’inizio della stagione è previsto a marzo, mese in cui avranno luogo i test pre-stagionali di Sebring; sullo stesso circuito, pochi giorni dopo i test, si aprirà ufficialmente il campionato 2021. Aprile sarà un mese di pausa, mentre a maggio si tornerà in pista in Europa; Spa in Belgio a maggio e Le Mans in Francia a giugno. Novità per la prossima stagione sarà l’ingresso dell’Italia nel calendario WEC; Monza ospiterà infatti una gara di durata, portando l’Italia ad essere sempre più presente nel mondo del motorsport. Le ultime due gare sono invece previste nei mesi di settembre e novembre; la prima si terrà in Giappone, mentre il gran finale sarà in Bahrain.

Il calendario proposto è ovviamente provvisorio e dunque potrebbe essere soggetto a cambiamenti; il tutto dipende dall’evolversi della pandemia globale legata alla diffusione del coronavirus. Gli organizzatori sono però molto speranzosi e hanno fiducia che il prossimo anno si potrà ricominciare nel segno della normalità; la sicurezza sarà quindi una delle maggiori priorità, soprattutto nel momento in cui il pubblico potrà tornare a calcare le tribune nel mondo del motorsport.

Le dichiarazioni

Soddisfatto del lavoro svolto è certamente Pierre Fillon, presidente dell’Automobile Club de l’Ouest (ACO); Fillon ha espresso tutta la sua gioia e la sua speranza per quello che secondo lui sarà un ottimo 2021. Ecco le sue dichiarazioni in seguito all’annuncio del calendario provvisorio per la stagione WEC 2021:

“Per dare il benvenuto alla nostra nuova categoria, le Hypercar, avevamo bisogno di un calendario che stabilisse dei parametri di riferimento per le nuove macchine. Nonostante le difficili circostanze attuali, sembra chiaro che la nona stagione del FIA World Endurance Championship sarà più che promettente, sia per i concorrenti che per i circuiti ospitanti”

Anche Richard Mille, presidente della FIA Endurance Commission e Gérard Neveu, CEO del WEC, hanno mostrato tutta la loro soddisfazione. Entrambi si dicono contenti della soluzione a sei gare e promettono che in futuro il calendario tornerà ad allargarsi; la scelta di ridurlo nel 2021 è dovuta solo ed esclusivamente al fatto di poter in questo modo aiutare tutti ad affrontare al meglio la difficile crisi economica.

Il calendario provvisorio WEC per il 2021

DATAGARA
13-14 marzoTest pre-stagionali di Sebring (USA)
19 marzo1000 Miglia di Sebring (USA)
1 maggio6 Ore di Spa (Belgio)
12-13 giugno24 Ore di Le Mans (Francia)
18 luglio6 Ore di Monza (Italia)
26 settembre6 Ore del Fuji (Giappone)
20 novembre6 Ore del Bahrain (Bahrain)

SEGUICI SU:

© RIPRODUZIONE RISERVATA