Rugby

William Webb Ellis, l’eroe della palla ovale

Adv

Un nome, una storia, una leggenda. Questo è William Webb Ellis, l’inventore di uno sport più tra i più amati al mondo, quello del rugby.

William Webb Ellis: l’inventore dello sport della palla ovale

Un nome che è rimasto iscritto nella storia dello sport, quello di William Webb Ellis, un giovane ragazzo di origini inglesi che ha scoperto un nuovo modo di fare sport. Quello che ad oggi è uno dei sport più conosciuti e praticati al mondo. Lo sport del rugby.

William Webb Ellis, un ragazzo nato a Selford, nel Regno unito, un bel giorno durante una delle sue giornate nella Rugby School, chiamata cosi da nome della città in cui era situata, decise di prendere la palla in mano e correre fino alla porta per poggiarla all’interno.

Da quel giorno è nato il mito del rugby. Uno sport che ha fondato le sue radici grazie a uno scherzo del destino a da un’originale pensata di William Webb Ellis e alla città di Rugby.

Correva l’anno 1823 e le fonti non era facile trovarle come adesso, non avevano smartphone per video o sociale in cui condividere quello che succedeva. Secondo Matthew Bloxam, come scritto al giornale della scuola apprese proprio che un certo ragazzo di nome Ellis William Webb compiva questo gesto. Di certo nella scuola di Rugby già si provavano sport varianti al classico calcio.

Una storia che ha dato origine a questo sport. Uno sport a volte complicato da capire per molti perché per andare avanti devi passare la palla indietro, uno sport in cui in campo ti dai mazzate da orbi e, poi a fine partita c’è il terzo tempo. Uno sport che insegna però i veri morali della vita; la lealtà, la vicinanza ai compagni di squadra, il rispetto nei confronti del proprio avversario e dell’arbitro. Gesti normali che al giorno d’oggi ricordano molte generazioni fa.

Può sembrarti uno sport in cui capire qualcosa sembra davvero complicato ma appena ti ci avvicini, scopri che ha qualcosa di speciale dal quale fai fatica ad allontanarti. Un dato di fatto che, proprio chi si avvicina alla pratica di questa disciplina per tempo non riuscirà a farne a meno, non solo perché puoi imparare la pratica di uno sport e praticare un’ottima attività fisica ma perché ti insegna i valori fondamentali della vita.

William Webb Ellis e il rugby

Proprio in questi giorni ricorre la nascita di William Webb Ellis, nato il 24 novembre 1806.

Non c’è l’assoluta verità ma secondo molti è stato quest’uomo che nel 1823 ha dato il via alla costituzione di questo nuovo sport. Però possiamo affermare che da quel momento è nata la storia, trasformata in leggenda di William Webb Ellis, l’eroe del Rugby.

A lui è dedicata la coppa del Mondo di Rugby che si celebra ogni quattro anni. Sempre a lui sono dedicate statue e molte iniziative che girano sempre intorno al rugby.

Un uomo che con quel gesto ha scritto un pezzo di storia sportiva, una pietra miliare. Una leggenda che ha rivoluzionato la società di quell’epoca e non solo.

Alla fine non importa se il rugby lo abbia inventato realmente lui oppure qualcun altro. L’importante è che ha fatto scoprire al mondo l’esistenza di uno sport cosi gentile come il rugby.

Continua a seguire il rugby sulle pagine di Metropolitan Magazine.

Fabrizio Graziosi

Adv
Adv
Adv
Back to top button