Food

World Pizza Day 2022: si festeggia la giornata mondiale della pizza

Adv
Adv

Il 17 gennaio è il giorno perfetto per fare un’eccezione alla dieta e godersi uno dei cibi più apprezzati dagli italiani, che identifica la penisola in tutto il mondo: la pizza. Si celebra infatti il Word Pizza Day 2022, la giornata mondiale della pizza. Ecco le pizze preferite dagli italiani.

Le pizze più amate

Prodotto gastronomico famoso in tutto il mondo, e che vanta di una lunga storia alle spalle, la pizza è originale della tradizione della cucina napoletana, che ne ha sancito la nascita con la creazione della Pizza Margherita.
Prevede un impasto a base di acqua, farina e lievito, condita con pomodoro, mozzarella e basilico, ma nel corso degli anni ha subito numerose rivisitazioni attuate lungo tutta la penisola, e qualche “affronto” da parte di alcuni Paesi con l’inserimento di ingredienti che secondo la tradizione italiana “c’entrano poco”; l’esempio più comune è dato dalla Pizza all’Ananas, denominata Pizza Hawaiana.

Comunque venga fatta, e che sia tonda, al taglio, al metro, cotta nel forno al legna, fritta, o chiusa a calzone, la pizza è uno degli orgogli italiani, e che rappresenta la penisola in ogni Paese del globo.
È infatti tutti il mondo a festeggiare oggi 17 gennaio, “Il giorno della Pizza”. La data scelta non è un caso, si tratta infatti del giorno dedicato a Sant’Antonio Abate, protettore degli animali e dei fornai.

Il successo di questo prodotto gastronomico è dimostrato dai dati che registrano 8 milioni di pizze sfornate al giorno in Italia, si parla di 3 miliardi di pizze all’anno che portano un ricavo di 15 miliardi di euro.

La pizza preferita è l’originale tonda e cotta nel forno al legna, e anche per quanto riguarda i gusti si rimane sul tradizionale, con il podio conquistato dalla classica Margherita.
Amate molto poi la variante prosciutto e funghi, la capricciosa, la pizza con i carciofini e la diavola.
Tra le versioni più light troviamo invece la vegetariana, e la possibilità di prepararla con un impasto integrale.

Nonostante le tante rivisitazioni, è sicuro che per questo giorno celebrativo ogni pizzaiolo attuerà ulteriori cambiamenti al menù, inserendo delle “pizze speciali”, in grado di deliziare il palato in modo originale.

Stasera tutti a tavola con la pizza perché come cantava Pino Daniele: “Fatte ‘na pizza c’a pummarola ‘ncoppa, vedrai che il mondo poi ti sorriderà. […] Fatte ‘na pizza, lievete ‘o sfizio”.

Seguici su Metropolitan Magazine


Adv
Adv

Related Articles

Back to top button