WRC

WRC, Ogier: “Posso comunque uscire a testa alta”

Adv
Adv

Una giornata sfortunata per Sebastien Ogier, con la vittoria messa a segno da Sebastien Loeb, che a 48 anni vince la prima tappa di WRC. Il Rally di Montecarlo è suo, con un successo che arriva anche grazie alla sfortunata foratura di Ogier. Il pilota è riuscito infatti ad approfittarne e a recuperare il gap di 20 secondi che lo separava dall’avversario. Diventa primo in graduatoria con 9 secondi di vantaggio su Ogier, che ha anche ricevuto una sanzione per un jump start. La penalità è stata di 10 secondi per Toyota, che quindi ha visto il suo pilota perdere in modo assai sfortunato il vantaggio nel Rally di Montecarlo. Le sue parole riassumono in qualche modo la sportività di chi riesce a essere lucido nell’analisi, esaltando comunque la prestazione e facendo i complimenti all’intera squadra. La prima vittoria nell’ibrido questa volta ha il nome di Sebastien, ma il cognome di Loeb.

Le parole di Sebastien Ogier

Ecco quanto ha dichiarato il pilota di Toyota, Sebastien Ogier, riguardo allo sfortunato incidente di oggi a Montecarlo:

Il motore faceva un rumore strano mi ha un po’ disturbato e forse ho rilasciato un po’ prima. Posso comunque uscire a testa alta, ho fatto un buon lavoro questo fine settimana. Purtroppo però è andata così. Desidero fare i complimenti alla squadra, abbiamo fatto un bel weekend, che è coinciso con la prima volta con l’ibrido“.

Seguici su Metropolitan Magazine

Credits: WRC pagina Facebook

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button