WRC

Rally Portogallo 2020, a rischio per Coronavirus?

Rally Portogallo 2020 Coronavirus – Ultimi tra gli sport motoristici, anche il WRC ha subito le prime conseguenze da Coronavirus. Dopo l’annullamento delle ultime prove speciali del Rally del Messico, il WRC si è trovato costretto a posticipare il Rally di Argentina a data da destinarsi. Tuttavia, le incertezze sono stante.

Rally di Portogallo 2020 a causa del Coronavirus?

Con le recenti cancellazioni in tutto il panorama motoristico, anche il WRC sembra interrogarsi sugli eventi futuri in Europa. Se nella giornata di ieri il FIA World Endurance Championship ha dovuto rinviare a data da destinarsi la 6 Ore di Spa-Francorchamps, simile sorte potrebbe toccare al Rally di Portogallo.

Rally Portogallo 2020 Coronavirus Teemu Suninen 2019
Teemu Suninen durante lo scorso Rally di Portogallo – Photo Credit: Rally de Portugal

Il 54 esimo Vodafone Rally de Portugal dovrebbe svolgersi dal 21 al 24 maggio prossimo con base a Matosinhos, nella municipalità di Porto. Tuttavia, stando alle dichiarazioni rilasciate a Motorsport.com dal responsabile dei promotori del FIA World Rally Championship Oliver Cielsa il Rally potrebbe anche non svolgersi. Considerando la vicinanza con il Rally di Sardegna, un suo rinvio potrebbe fare slittare anche il rally italiano ad una data futura. Cosa succederà?

SEGUICI SU:

Back to top button