Wrestling Amarcord : La golden era degli anni 80

Foto dell'autore

Di Redazione Metropolitan

L’intero decennio degli anni 80 è stato il periodo di maggior crescita del wrestling. Personaggi come Hulk Hogan ,Andrè The Giant e Macho Man Randy Savage sono le icone rappresentanti di quest’era che ha portato nelle tv di tutto il mondo il wrestling della WWF . In questo articolo parleremo dell’epoca d’oro del wrestling analizzando i fattori di crescita della disciplina.

Il carisma dei lottatori

Nel roster della WWF anni 80 alcuni personaggi spiccarono per il loro carisma diventando in breve tempo fra i favoriti in assoluto del pubblico. Al di là delle loro indiscusse capacità come lottatori,il saper interpretare  il proprio personaggio dava loro  maggiore visibilità portando dalla loro parte la maggior parte dei tifosi. Anche gli atleti meno quotati dell’epoca, come Koko B.Ware o Jake “The Snake” Roberts,vengono tutt’ora ricordati come autentiche leggende del business.

Sono sicuramente indimenticabili i promo  nel back stage ,grazie anche a Gene Okerlund,leggendario intervistatore nella compagnia,tra i quali ricordiamo le risse verbali fra le più grandi stars dell’epoca.Leggendario l’alterco fra Hulk Hogan e Andrè The Giant antecedente allo scontro di Wrestlemania III. Il gigante francese,passato fra le file degli heel, in quell’occasione strappò la maglietta ed il crocefisso dell’Hulkster.

Nella seconda metà degli anni 80 esplose la fama di superstars sempre più sgargianti;personaggi come Randy Savage e Ultimate Warrior furono fra i primi a outfit da combattimento sempre più colorati,in seguito copiato da svariati lottatori. Questa appariscenza era tipica della cultura pop anni 80,evoluzione del trasformismo degli anni 70,che troviamo in vari campi dello spettacolo dell’epoca.

Risultati immagini per ultimate warrior vs macho man wrestlemania 7
Fonte: WWE.com

Rock ‘n’ Wrestling Connection

Da una visione di Vince McMahon nacque Wrestlemania, il più grande evento di wrestling dell’anno. L’idea di McMahon era quella di unire sport e spettacolo proponendo come ospiti personaggi di spicco dell’epoca come Muhammad Ali,Mr. T e Cindy Lauper. Il successo della prima Wrestlemania,targata 1985 fu enorme tanto poi da venir riproposta ogni anno. Fra tutte le stelle dello spettacolo che hanno contributo d più alla cresciuta del wrestling spicca sicuramente Cindy Lauper; Nel video di Girls just want to have fun del 1983 apparve Captain Lou Albano,celebre manager di wrestling dell’epoca. Questa prima collaborazione ispirò ulteriormente Vince McMahon a portare avanti il suo progetto.

L’anno dopo, nel 1984, grazie ad un accordo con MTV  la Rock ‘n’ Wrestling Connection fece il primo grande passo ;Il canale a tema musicale mandò in onda The Brawl That End It All,un evento della WWF, dove nel main event  Wendi Richter pose fine al regno di Fabolous Moolah grazie all’aiuto di Cindy Lauper.

Da allora sono innumerevoli le personalità dello spettacolo che hanno partecipato ai maggiori eventi della WWF;Mickey Rourke,Pamela Anderson,Floyd Mayweather,Shaquille O’Neal,Mike Tyson e il presidente degli Stati Uniti Donald Trump sono alcuni dei nomi che hanno arricchito con la loro partecipazione Wrestlemania.

I primi momenti iconici

Il wrestling ha come obiettivo quello di causare una reazione nel pubblico attraverso momenti che rimarranno impressi nella mente dei fans. La WWF degli anni 80 ha dato vita a dei segmenti che non dimenticheremo  mai come ad esempio la Body Slam che Hulk Hogan esegui ai danni di Andrè the Giant a Wrestlemania III o l’incontri di Boxe fra Roddy Piper e Mr.T, avvenuto nel 1986.L’eco mediatico creato da questi eventi ha permesso alla WWF, così come ad altre federazioni americane, di stringere accordi commerciali sempre più vantaggiosi accrescendone così la visibilità e gli introiti.

 

LUIGI FRACESCHETTI

http://www.spaziowrestling.it/

https://www.facebook.com/spaziowrestling.it/

https://www.facebook.com/metropolitanmagazineitalia

https://www.twitter.com/MMagazineItalia