SBK

WSBK 2020, Melandri e Gabellini in griglia da Jerez

Il WSBK 2020 è pronto a ripartire con due grandi e belle novità: la prima è Melandri in Ducati con il team Barni e Gabellini con la Honda Althea.

WSBK 2020 – Marco Melandri prende il posto di Leon Camier

Il ritiro dal mondo delle corse di Marco Melandri è durato meno del previsto. Il pilota ravennate, infatti dal round di Jerez del 31 luglio-2 agosto guiderà la Ducati del team Barni al posto di Leon Camier, che non ha recuperato totalmente dai vari infortuni e ha deciso di prendersi una pausa dal mondo delle corse. Melandri torna a guidare una Ducati SBK a due anni di distanza dall’ultima volta. L’obiettivo sarà quello di conquistare qualche vittoria e podio in questo 2020, ma sopratutto il titolo di miglior pilota indipendente, seppur con un round in meno rispetto ai vari Baz, Fores, Rinaldi e Caricasulo.

SBK 2020 Melandri
Le ultime due vittorie di Melandri risalgono proprio alla guida della Ducati a Phillip Island nel 2018 – Photo Credit: WorldSBK.com

“La situazione era abbastanza surreale, in condizioni normali non avrei mai pensato di tornare a correre. Questo periodo lungo e calmo mi ha rigenerato e ha spazzato via la negatività che avevo prima. Poi sono successe delle cose come ad esempio il rimpianto di non aver potuto guidare la Ducati Panigale V4 R. Ora però ecco la possibilità che mi offre il Barni Racing Team che sulla sua moto monta delle sospensioni Showa con cui ho delle ottime sensazioni fin dai miei trascorsi nel MotoGP. C’è stata una persona che poteva convincermi e si chiama Marco Barnabò. Penso che il Barni Racing Team sia la squadra giusta per me, una ‘piccola famiglia’ dove c’è il desiderio di crescere ma anche di divertirsi con passione. Per questo voglio ringraziare Claudio Domenicali, Paolo Ciabatti, Gigi Dall’Igna e tutto il team Ducati per questa opportunità”. – Marco Melandri

WSBK 2020 – Lorenzo Gabellini debutta nel mondiale alla guida della Honda Althea

Alla ripresa della stagione 2020 del WorldSBK, non avremo solo Caricasulo, Rinaldi e il già citato Melandri, ma anche un quarto pilota italiano. Stiamo parlando di Lorenzo Gabellini che guiderà la Honda del team Althea al posto di Jordi Torres. Il pilota spagnolo ha rinunciato di correre nel WorldSBK, dove avrebbe lottato per la top ten, per correre in MotoE e nell’ESBK, dove invece può puntare alla vittoria del titolo in entrambi le competizioni. Per Gabellini è un debutto nella classe regina del mondiale delle derivate di serie, dopo aver guidato per la prima volta una Superbike due settimane fa nel round inaugurale del CIV, dove ha ben figurato.

SBK 2020 Gabellini
Nel 2019 Lorenzo Gabellini ha vinto il titolo della Supersport 2019 del CIV – Photo Credit: civ.tv

“Correre nel Campionato mondiale Superbike è il mio sogno sin da quando ero bambino e ovviamente ora sono molto felice ed emozionato di vedere che il mio sogno si sia avverato. Tutto questo è stato possibile grazie a Genesio Bevilacqua e Midori Moriwaki che ringrazio. Questa opportunità è arrivata in modo inaspettato ma sono pronto a lavorare sodo per dimostrare di meritarmela e per crescere all’interno del Team MIE Racing Althea Honda e con la Honda. È una grande sfida ma sono pronto e non vedo l’ora d’iniziare”. – Lorenzo Gabellini

SEGUICI SU: 

INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
YOUTUBEhttps://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw
SPOTIFYhttps://open.spotify.com/show/4r2r46o8ZTBOnjzPG7Hihw
FACEBOOK: https://www.facebook.com/motors.mmi/
NEWS MOTORIhttps://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/

Back to top button