Sport

Zach Johnson: che fine ha fatto?

Il giocatore statunitense dopo essere stato per quasi 15 anni all’interno dei primi 100 giocatori al mondo, toccando anche la top ten, si trova ora alla posizione numero 247. Era dal 2003 che Zach Johnson non si trovava così in basso in classifica.

Zach Johnson: i numerosi successi

Durante la sua carriera stellare Zach Johnson ha collezionato ben 12 vittorie sul PGA Tour, tra cui due major: il Masters Tournament del 2007 e l’Open Championship del 2015. Quest’ultimo successo è anche il suo ultimo successo in carriera fino ad ora. Il miglior piazzamento nel World Ranking risale invece al 2014, quando ad inizio anno grazie ad una vittoria e due top ten consecutivi riesce ad agguantare la sesta posizione.

Zach Johnson
Zach Johnson (Credit: PGATour.com)

Le numerose Ryder Cup

Il giocatore statunitense grazie alla sua enorme capacità di continuità di rendimento, ha giocato la bellezza di 6 Ryder Cup consecutive: tutte le edizioni dal 2006 al 2016. Ha guadagnato per la compagine statunitense 9 punti in totale e, di queste 6 edizioni, è uscito vincitore solo in due occasioni: nel 2008 e nel 2016. Ha rappresentato gli Stati Uniti anche quattro volte in Presidents Cup, dove la sua squadra ha sempre primeggiato.

Zach Johnson: che fine ha fatto?
Zach Johnson (Credit: Matt Sullivan/Getty Images)

Il recente declino

L’inizio della discesa nel World Ranking inizia durante il 2018, dove conquista solamente 2 top ten e nonostante manchi solo due tagli in tutta la stagione, esce dai primi 50 del mondo. L’annata peggiore arriva però lo scorso anno dove non riesce a centrare nessun buon piazzamento e, con 7 tagli mancati nelle 22 gare giocate, esce addirittura dai primi 200 al mondo. Le 5 gare giocate ad inizio 2019 non gli regalano grandi gioie: 2 tagli mancati e come miglior posizione un 28° posto nel Sony Open.

Riuscirà Zach Johnson, a 44 anni, a tornare ai livelli che ci ha abituato per tutta la sua carriera?

Per altri articoli sul golf cliccate qui.

Back to top button