Basket

Esordio in Nba per Zion Williamson, come è andata la prima della numero 1 dell’ultimo draft

Dodici partite nella notte Nba, continuano la marcia Utah e Lakers, stop per i Clippers. Domani Bucks e Charlotte fanno visita a Parigi.

L’esordio di Zion Williamson non basta ai New Orleans Pelicans

Tutti gli occhi della serata erano puntati su New Orleans, in particolare sul numero 1 dei Pelicans. Zion Williamson dopo l’infortunio in preseason, è finalmente riuscito a calpestare il parquet dell’Nba in una gara ufficiale. Ovviamente il minutaggio all’inizio sarà molto ridotto, ma già questa notte Zion ha fatto vedere al mondo di cosa è capace. La prima scelta del draft 2019, ha messo a referto 22 punti 7 rimbalzi e 5 assist, tirando col 73% dal campo. Ma soprattutto Zion ha realizzato 17 di questi 22 punti nell’ultimo quarto, piazzando un 4/4 da 3 punti e regalando un finale al cardiopalma. Purtroppo per lui però, San Antonio non si è fatta spaventare dall’esordio di Zion Williamson, grazie a Lamarcus Aldrige autore di 32 punti e 14 rimbalzi ha sbancato lo Smoothie King Center. Risultato finale 117 – 121 per San Antonio.

Parigi ospita Milwaukee Bucks e Charlotte Hornets

Come ogni anno ormai l’Nba fa tappa in Europa, questa volta è il turno della capitale Parigina. Sarà infatti all’ombra della Tour Eiffel, la partita tra Milwaukee Bucks e Charlotte Hornets, sicuramente non il match più atteso dell’anno, ma comunque un’opportunità per ammirare oltreoceano le prestazioni dell’ultimo Mvp, Giannis Antetokounmpo. Gli Charlotte Hornets vengono da sette sconfitte consecutive, non il miglior avversario da affrontare per cambiare la direzione, ma l’aria europea e il fattore campo potrebbero regalare delle sorprese. La partita sarà trasmessa su Sky Sport Nba alle ore 21 di domani 24 Gennaio.

Tutti i risultati della notte Nba

Detroit vince in casa contro Sacramento grazie ai 22 punti e 11 assist del solito Derrick Rose, risultato 127 – 106 per Detroit. Cade in casa Orlando contro Oklahoma, decisivo Dennis Schroder con 31 punti, parziale finale di 114 – 120. Nella rivincita della finale Eastern Conference, Toronto si sbarazza di Philadelphia grazie a Fred VanVleet che mette 22 punti e 8 assist, risultato finale 107 – 95. Cadono in trasferta i Clippers ad Atlanta, privi di Leonard e George, sotto i colpi di John Collins, che ne mette 33 con 16 rimbalzi per la vittoria degli Hawks 102 – 95. Seconda vittoria consecutiva in casa per Boston, Jayson Tatum ne mette 23 nel successo sui Memphis Grizzlies, 119 – 95. Vittoria all’overtime per Miami, Tyler Herro ne mette 25 e Butler 24, non bastano a Washington i 38 di Bradley Beal, parziale finale di 134 – 129. Vittoria in trasferta per i Lakers, Davis e Lebron mettono rispettivamente 28 e 21 punti, risultato finale 92 – 100. Vince in casa Chicago grazie ai 25 punti di Zach LaVine, non bastano ai Minnesota i 40 di Karl Antony Towns, risultato finale 117 – 110. Torna alla vittoria Houston, Westbrook e Harden ne mettono 28 e 27 per regalare il successo dopo 4 sconfitte, parziale finale 121 – 105. Vince in trasferta Indiana, ai danni di Phoenix, Tj Warren e Domantas Sabonis ne mettono 25 e 24, risultato finale 87 – 112. Vittoria facile per Utah in casa dei Golden State Warriors, Donovan Mitchell e Rudy Gobert ne mettono 23 e 22, risultato finale 96 – 129.

Seguici su : https://metropolitanmagazine.it/

Seguici su: https://www.facebook.com/metropolitanmagazineitalia/

Puoi trovarci anche su : https://twitter.com/MMagazineItalia

Back to top button