Cinema

68° Taormina Film Fest: il programma presentato in conferenza stampa

La 68° edizione del Taormina Film Fest si avvicina, infatti avrà inizio domenica 26 giugno e proseguirà per una settimana fino il 2 luglio. Oggi alla conferenza stampa è stato presentato un programma ricco di ospiti, dove al centro c’è sempre come protagonista il cinema.

A presiedere la conferenza abbiamo i direttori artistici che subito ci vengono presentati e sono: Alessandra De Luca, Federico Pontiggia e Francesco Alò. Ci introducono a un anno che parte in grande stile con la presenza del regista Francis Ford Coppola che aprirà il Festival al Teatro Antico con la versione restaurata del suo film “Il Padrino” per celebrare il 50° anniversario. Dopo questo inizio ci saranno anche altri ospiti come Giuseppe Tornatore, Max Giusti, Eva Longoria, Sofia Carson, Diane Warren, Caterina Guzzanti, Ferzan Özpetek, Catherine Hardwicke e Marco Giallini, ma anche tanti altri.

Taormina Film Fest: un’edizione tutta da scoprire

Sarà un’edizione definibile con queste parole: talento femminile e premi Oscar, senza però dimenticare di celebrare importanti rappresentati della cinematografia italiana nel mondo. Infatti quest’anno, come è rappresentato anche sul manifesto del festival, verranno omaggiati gli attori Vittorio Gassman e Ugo Tognazzi nel centenario della loro nascita.

La giuria è composta dalla presidente Cristina Comencini e da Noemi, Massimiliano Gallo, Marco Borromei e Aleem Khan che dovranno giudicare i numerosi film in concorso. Ecco la lista completa presentata durante la conferenza:

  • American Murderer” del regista Matthew Gentile, un crime adrenalinico.
  • Baby Pyramid” della danese Cecilie McNair, film che affronta il tema dell’ossessione per la fertilità e la maternità.
  • Boiling Point” dell’inglese Philip Barantini, film realizzato con un unico piano sequenza. Racconta di un cuoco e dei suoi collaboratori durante una serata cruciale per l’esistenza professionale di ciascuno dei membri del team.
  • Io e Spotty” di Cosimo Gomez e interpretato da Filippo Scotti. È una commedia bizzarra e surreale, il primo dei due film italiani in concorso.
  • Le voci sole” diretto da Andrea Brusa e Marco Scotuzzi, con protagonista Giovanni Storti in un inedito ruolo drammatico. Secondo film italiano in concorso, è una riflessione sul senso del lavoro ai nostri giorni.
  • The Drover’s wife: The legend of Molly Johnson” di Leah Purcell, un interessante western tutto al femminile.

Da questo primo sguardo capiamo subito che tanti saranno gli eventi, così come gli ospiti e le serate di gala a fare da padrona in questa nuova edizione del Taormina Film Festival, un appuntamento imperdibile per celebrare la bellezza del cinema.

Francesca Agnoletto

Back to top button