Fratelli Muccino – Gabriele e Silvio hanno raggiunto un accordo. Lo hanno annunciato i rispettivi avvocati durante la prima udienza in tribunale riguardante la vicenda giudiziaria che li ha coinvolti

La lite tra i fratelli

La lite tra Gabriele Muccino, regista pluripremiato, e suo fratello Silvio, attore e regista, è nota. Dal 2016 i due fratelli non comunicano più, tanto da finire in tribunale. Gabriele ha infatti querelato Silvio, in seguito ad alcune scomode dichiarazioni a danni del primo. Durante la trasmissione televisiva “L’arena”, Silvio Muccino avrebbe accusato Gabriele di violenza domestica nei confronti della ex moglie Elena Majoni. I casi di violenza, secondo il fratello minore, si sarebbero ripetuti nel tempo, ma in particolare un episodio, avvenuto nel 2012, sarebbe risultato decisivo.

Gabriele e Silvio Muccino - photo credit: thesocialpost
Gabriele e Silvio Muccino – photo credit: thesocialpost

“Ci sono stati ripetuti episodi di violenza domestica. Una estate poi eravamo nella casa di campagna di Gabriele, lui era nervoso e andò in camera da Elena. Quando mi avvicinai alla porta la vidi uscire con una mano sull’orecchio e le lacrime agli occhi. Non sentiva più niente: uno schiaffo le aveva perforato un timpano e ha dovuto subire una timpano-plastica per riacquisirlo in parte” Silvio Muccino

Queste le pesanti affermazioni di Muccino jr, che ha continuato rivelando di aver mentito di fronte a un pm riguardo questo episodio, dal momento che la sua famiglia lo fece passare per un incidente accaduto in piscina. Queste dichiarazioni hanno portato Gabriele a denunciare suo fratello per diffamazione. Ma, durante la prima udienza, gli avvocati di entrambe le parti hanno dichiarato al giudice di aver raggiunto un accordo. Gabriele Muccino ha ritirato le accuse nei confronti del fratello. Il processo, dunque,è chiuso. Se sarà o no un primo passo per un possibile riavvicinamento tra i fratelli Muccino, la pace (legale) è stata fatta.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA