Motomondiale

Aleix Espargarò, in Australia le ultime speranze iridate di Aprilia

Sono venti i punti di distacco tra Fabio Quartararo, ancora primo nella classifica piloti della MotoGP, e Aleix Espargarò di Aprilia che ha condotto, fin qui, la moto nera di Noale a potersi giocare le sue chance iridate grazie a una stagione speziata dalla continuità. A Phillip Island, Australia, il centauro spagnolo si giocherà le sue residue possibilità di concorrere fino alla fine per il primo posto: riuscirà l’iberico a ritagliarsi uno spazio tra Yamaha e Ducati?

Le parole di Aleix Espargarò di Aprilia

MOTO GP Aprilia Aleix Espargaro
(Credit foto – pagina Facebook Aprilia)

A Buriram abbiamo faticato sull’asciutto, poi con il long lap è stato un peccato, ho perso dei punti ma abbiamo solo 20 lunghezze di ritardo – ha detto il corridore del team di Noale . Non vedo l’ora di correre qui. Sulle piste veloci la moto è sempre stata competitiva. Su questo tracciato penso che possa adattarsi bene Aprilia. Con il carico aerodinamico che abbiamo, la prima e l’ultima curva andranno meglio del passato. Non è un circuito esigente per il motore. Dobbiamo attaccare, 20 punti non sono tanti ma mancano solo tre gare. Cercherò di gareggiare nel miglior modo possibile. La nuova carena è stata positiva fin qui, ma non l’abbiamo mai provata in una situazione con tanto vento. Sono curioso di provare la moto in Australia“.

(Credit foto – pagina Facebook Aprilia)

Seguici su Google News

Back to top button