Politica

Elezione del Presidente della Camera: candidato o scheda bianca?

Dopo l’elezione di Ignazio La Russa per il Senato, questa mattina è il turno del Presidente della Camera dei deputati. La Lega punta su Lorenzo Fontana. Forza Italia potrebbe dividersi. Azione-Italia Viva è decisa sul voto.

Elezione del Presidente della Camera dei Deputati: come avverrà?

Prima seduta della XIX legislatura. Photocredit: rainews.it

Oggi alle 10:30 si voterà per eleggere il Presidente della Camera dei Deputati. Le votazioni di ieri si sono concluse senza esito, per cui per il quarto scrutinio sarà sufficiente la maggioranza assoluta e non più quella qualificata. Sull’elezione di La Russa si è espressa la capogruppo in Senato del M5S Mariolina Castellone “Alla prima prova questo centrodestra si è spaccato, come era già intuibile in campagna elettorale. C’è qualcuno che si prepara a fare una finta opposizione”.

Sull’elezione alla Camera si spacca Forza Italia: parte del gruppo potrebbe non partecipare al voto (come ieri al Senato), i sostenitori di Antonio Tajani sostengono il candidato della Lega. Per decidere la strategia da tenere in aula Conte incontrerà i deputati del M5S oggi alle 9:15: scheda bianca o un nome per ogni evenienza? Sulla possibilità della scheda bianca riflette anche il Pd riunitosi a Montecitorio. Enrico Letta “Decidiamo ora, questione di minuti”.

Chiara è invece la posizione di Azione-Italia Viva: voteranno il loro capogruppo Matteo Richetti. Lo ha annunciato il deputato Luigi Marattin alla trasmissione Agorà su Rai 3 “Lo diciamo prima così è tutto chiaro da subito. Vogliamo che il risultato del nostro voto sia trasparente”.

Francesca De Fabrizio

Seguici su Google News

Back to top button