Moda

All’asta la legacy di L’Wren Scott

La Legacy di L’Wren Scott è all’asta. Tra il 9 giugno e il 1° luglio la casa d’aste disperderà 55 capi creati durante gli anni della tormentata relazione con Mick Jagger dalla stilista americana morta suicida nel 2014. La vendita sarà celebrata dalla legacy della couturier.

All’asta tantissimi capi iconici. Pezzi di punta dell’asta saranno due giacche. Indossate dallo stesso Jagger sul palco durante i suoi concerti con i Rolling stones e valutate tra le 20 e le 30 mila sterline. Tra tutte spicca la giacca “glamouflage” invasa da una fantasia camouflage di paillettes.

All'asta la legacy di L'Wren Scott
Wren Scott: giacca “glamouflage” – fonte: ansa.it

Wren Scott legacy: annuncio presso i canali Instagram per l’asta

La pop star 77enne ha deciso di portare on stage un totale di 55 capi, creati dalla Scott tra il 2008 e il 2014, per alcune amiche-star con cui la designer ha collaborato. Da Nicole Kidmana Madonna, passando per Sarah Jessica ParkerPenélope CruzAmy Adams o Renèe Zellweger. Una collezione sui generis, che unisce due miti della creatività pop. Con questo progetto ha voluto raccontare alle nuove generazioni il lascito creativo della stylist e designer. Sua compagna di vita per oltre dieci anni, morta suicida nel 2014.

L’annuncio del progetto è stato fatto da Jagger attraverso il suo account Instagram. Il post lanciato on-line il 28 aprile scorso. Giorno in cui la designer avrebbe compiuto 57 anni. L’annuncio presentava un ritratto della stilista accompagnato da una didascalia in chiave nostalgica. Dove veniva annunciata l’iniziativa: “Buon compleanno L’Wren, il tuo lavoro continua a ispirare una nuova generazione di stilisti“. La frase incarna perfettamente le motivazioni a sostegno dell’asta. l leader dei Rolling stones nel 2015 aveva creato, insieme alla Central Saint Martins di Londra, un programma di borse di studio: la L’Wren Scott Scholarship. Destinata a supportare i giovani creativi della prestigiosa scuola inglese onorando la memoria della stilista ed ex modella. L’intero ricavato dell’asta, studiata e organizzata da Christie’s, sarà infatti destinato ad aumentare il totale della borsa di studio di quest’anno.

Crisi nera per la Maison che ha dovuto cancellare la sfilata

Sette anni fa L’Wren aveva lasciato il frontman dei Rolling Stones erede universale, nonostante si vociferava una voce di rottura tra i due. La stilista un mese prima della sfilata di Londra è stata trovata impiccata nel suo lussuoso appartamento di New York. Una vita di lussuosa. Nonostante le apparenze la maison stava attraversando un periodo di crisi, l’Wren era sommersa dai debiti e un mese prima di morire era stata costretta a cancellare all’ultimo momento della sua sfilata alla London Fashion Week. 

Alessia Scrima

Adv
Adv
Back to top button