Alpine con Lotus guarda alla Formula E

La Gen3 è pronta a rivoluzionare ancora una volta le carte in tavola della Formula E. Dopo gli abbandoni di BMW ed Audi, McLaren si è assicurata un posto nel campionato elettrico per il 2022-23, ma anche un altro team attualmente in Formula 1 sta considerando questa opzione. Si tratta del team Alpine che sta valutando una collaborazione per l’ingresso in Formula E con la Lotus.

I programmi di Alpine con Lotus in Formula E al momento sono in fase di studio

In questo week-end la Season 7 della Formula E sarebbe dovuta iniziare con i due ePrix di Santiago del Chile, ma sono stati rinviati a causa della diffusione del nuovo ceppo del COVID-19 identificato nel Regno Unito. L’inizio di stagione è quindi al momento rimandato al 26-27 febbraio a Diriyah in Arabia Suadita con due gare notturne. Il campionato elettrico però guarda già molto avanti, ovvero alla Gen3, dove dopo McLaren anche un altro team della F1 sta considerando l’ingresso in Formula E. Si tratta del marchio sportivo di Renault, ovvero Alpine che insieme alla Lotus stanno valutando una collaborazione nel campionato elettrico. Ad anticipare quest’incredibile alleanza anche un portavoce di Lotus.

Alpine Lotus
Alpine nel 2021, oltre ad aver rinominato la squadra Renault in F1, sarà impegnato anche nel WEC – Photo Credit: Alpine F1 Team Twitter

“Insieme stiamo esplorando potenziali opportunità per il motorsport. La Lotus ha ovviamente una ricca storia nel motorsport e una storia di successi ai massimi livelli e Renault e Alpine sono esperti in Formula E, Formula 1, gare di durata e altro ancora. Questo potrebbe portare ad alcune opportunità molto interessanti, ma in questa fase è semplicemente esplorazione.” – Portavoce di Lotus

Jamie Reigle: “Abbiamo ricevuto domande e con un team c’è stato un dialogo”

Attualmente però la Renault è rappresentata dal 2018-19 da Nissan e.dams e la squadra giapponese vuole comunque restare in Formula E anche per la Gen3. A questo punto Alpine e Lotus dovranno decidere di prendere il posto lasciato vacante da Audi dopo il suo abbandono dal campionato. A parlare di questa situazione l’AD della Formula E Jamie Reigle.

Alpine Lotus Formula E
Jamie Reigle con il CEO della Formula E Alejandro Agag – Photo Credit: fiaformulae.com

“Siamo convinti di poter rimpiazzare il buco lasciato da Audi perché ci sono altri modelli interessati. Abbiamo ricevuto domande e, senza fare nomi, con uno c’è stato un dialogo prima di Natale. Hanno detto di aver guardato da vicino la FE nel 2018, che era competitiva, ma un po’ costosa, sapendo che avrebbero dovuto spendere una certa somma per il motore. Oggi, con l’avvento della Gen3, se costi di gestione generali non cresceranno, allora potrebbe esserci un loro interesse, ma manca ancora diversa strada da fare” – Jamie Reigle

SEGUICI SU:

📷 INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
📹 YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw
🎙️ SPOTIFY: https://open.spotify.com/show/4r2r46o8ZTBOnjzPG7Hihw
📱 PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/motors.mmi/
✍️ GRUPPO FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/763761317760397
📰 NEWS MOTORI: https://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/

Simone Cervelli

© RIPRODUZIONE RISERVATA