Andy Murray al Challenger di Biella con Pouille e Davidovich-Fokina

É Biella show: un incredibile parterre si sta delineando per il torneo piemontese che avrà luogo tra il 15 e il 21 febbraio 2021. Sui campi indoor in cemento di Biella 2 giocheranno tennisti prestigiosi. Il nome più eclatante? L’ex numero 1 del mondo Andy Murray. Ma non solo.

Murray in un entry list da sogno

La città piemontese di Biella ospiterà due Challenger in fila: Biella 1 dall’8 al 14 febbraio 2021 e Biella 2 subito dopo. Per ora, il secondo Challenger è quello più chiacchierato, in quanto presenta un palmares sensazionale di giocatori. Dopo la positività al Covid-19 che gli ha impedito di volare a Melbourne per prepararsi agli Australian Open, lo scozzese Andy Murray si è iscritto al Challenger di Biella. Se rimarrà nell’entry list, non resterà che godere di un campione di tale calibro.

Tuttavia, l’attuale numero 126 del mondo non sarà l’unico rappresentante ad impreziosire il torneo di Biella 2. Risultano iscritti, infatti, anche il numero 54 ATP Alejandro Davidovich-Fokina e il francese Lucas Pouille, attualmente 74esimo del ranking. E se tutto questo non bastasse, arrivano anche le promesse italiane a rinforzare un’entry list già degna di nota: Lorenzo Musetti e Federico Gaio sono tra i partecipanti già inseriti. Attualmente tra gli alternates anche altri tre azzurri: Alessandro Giannessi, Thomas Fabbiano e Matteo Viola.

Tutti gli italiani di Biella 1

Nel primo dei due Challenger in programma a Biella, risultano iscritti Federico Gaio, Lorenzo Giustino, Alessandro Giannessi, Thomas Fabbiano, Roberto Marcora, Matteo Viola e Gianmarco Moroni. Tra gli alternates anche Andrea Arnaboldi, Stefano Napolitano e Andrea Pellegrino. Per ora Gaio, numero 136 ATP, è il terzo per classifica nell’entry list, dopo lo statunitense Sebastian Korda, fuori dalla top 100 di soli tre posti, e il russo Evgeny Donskoy (122).

Silvia Antonini

Crediti foto

© RIPRODUZIONE RISERVATA