CalcioSport

Atalanta, il 2019 da sogno di Gasperini

L’Atalanta, con i cinque gol rifilati al Milan nell’ultimo weekend, ha chiuso l’anno dal punto di vista sportivo confermando i fantastici numeri della fase offensiva che la consacrano come il miglior attacco dell’anno solare 2019 in Serie A

Ha saputo scrivere importanti pezzi della sua storia. Ha raccolto consensi in Italia e in Europa per la bellezza del gioco mostrata e l’organizzazione tattica. Ha proposto il proprio gioco spumeggiante ovunque sia andata, guidata da un tecnico capace più di ogni altro di valorizzare i propri uomini. La squadra copertina del 2019 del calcio italiano non può che essere l’Atalanta: i bergamaschi hanno vissuto un anno da assoluti protagonisti. Si sono qualificati per la prima volta nella loro storia alla fase a gironi di Champions League, centrando poi uno storico passaggio agli ottavi, e hanno perso la Coppa Italia solo in finale contro la Lazio.

Il 2019 per Gasperini è stato un anno pieno di soddisfazioni dal punto di vista sportivo (PHOTO CREDITS: IL MILANISTA.IT)

L’Atalanta è diventata un squadra moderna in tutto per tutto, avendo ottenuto un grado di maturità anche grazie alla prima esperienza europea. La squadra è una formazione che sa cambiare pelle e lo ha dimostrato più volte questa stagione, gioca con o senza centravanti e può anche permettersi di scendere in campo con assenze molto importati senza modificare il proprio atteggiamento tattico. Ha sviluppato negli anni un gioco moderno fatto di meccanismi e giocatori che si conoscono ormai alla perfezione. E la ciliegina sulla torta è la fortuna di avere in panchina un allenatore che prepara le partite in modo maniacale ed è in grado di mandare in confusione qualsiasi avversario.

I NUMERI DELLA DEA

I numeri riassumono meglio di ogni altra cosa l’anno indimenticabile dell’Atalanta. Nel 2019 i bergamaschi hanno conquistato 72 punti, gli stessi dell’Inter e solo 7 in meno della Juventus. Ma non è tutto, la Dea è la squadra che vanta il miglior attacco con 81 gol, ben 15 in più della Lazio seconda classificata.

Atalanta
L’apporto offenesivo di Zapata è stato fondamentale la passata stagione, i bergamaschi sperano di recuperare il colombiano nel 2020. (PHOTO CREDITS: BERGAMOPOST.IT)

Il bilancio complessivo delle 36 partite disputate dai bergamaschi nell’anno solare è di 21 vittorie, 9 pareggi e 6 sconfitte: solo la Juventus ha vinto più volte e solo i bianconeri e la Roma hanno perso meno partite.

Inoltre in tutta la rosa dell’Atalanta ben 4 giocatori (Zapata, Muriel, Gomez e Ilicic) hanno segnato almeno 5 gol in Serie A in questa prima parte di stagione: nei Top 5 campionati europei solo il Manchester City con 6 ha fatto meglio.

IL MEGLIO DEVE ANCORA VENIRE

La squadra di Gasperini ha saputo creare un entusiasmo incredibile attorno a sè. I tifosi, con un 2019 ormai terminato, possono guardare al 2020 con grande speranza e ottimismo. C’è la sensazione, infatti, che il meglio debba ancora arrivare sia in Italia che in Europa.

Gomez e compagni avranno sicuramente modo di giocarsi le proprie carte nello scontro di Champions contro il Valencia agli ottavi di Champions (PHOTO CREDITS: FANTAMAGAZINE.IT)

L’urna di Nyon dello scorso 16 dicembre ha regalato un avversario non impossibile agli ottavi di Champions, quel Valencia contro il quale Gomez e compagni potranno giocarsi sicuramente le loro carte. E poi c’è ancora la seconda parte di campionato: il quarto posto a soli 4 punti. Vedremo se il prossimo sarà l’anno delle riconferme per un Dea che non vuole fermare la sua esponenziale crescita.

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter ufficiale Metropolitan Magazine Italia

Back to top button