Tennis

ATP 250 Antalya: Fabio Fognini supera il primo turno battendo Vrbensky

Come da pronostico, Fabio Fognini supera seppur con qualche difficoltà il primo turno all’ATP 250 di Antalya. Superato per 6-4, 7-5 il ceco Micheal Vrbensky in poco meno di due ore di gioco. Al secondo turno affronterà il francese Jeremy Chardy, che ha sconfitto al primo turno Radu Albot per 6-3, 6-4.

Primo set a favore di Fognini, poi emerge Vrbensky

Parte subito forte Fabio Fognini, che al secondo turno di servizio di Vrbensky strappa subito il break di vantaggio. Nel game successivo conferma il vantaggio acquisito tenendo a zero il servizio, portandosi sul 3-1. Vrbensky non si arrende e nel sesto game cerca il break su Fognini portandosi sul 30-40, senza però riuscire nell’intento. Nel successivo turno di battuta del ceco, Fognini si procura un’altra palla break che però viene annullata da Vrbensky. Il ceco è bravo ad annullare anche la seconda palla break concessa, chiudendo il game in suo favore. Il set si conclude senza ulteriori scossoni, con Fabio Fognini che forte del vantaggio acquisito vince il primo set senza sforzi aggiuntivi.

Il secondo set si accende nel terzo game. Fognini si regala due palle break, strappando il servizio a Vrbensky e portandosi nuovamente in vantaggio. Il vantaggio però dura poco, in quanto nel game successivo Vrbensky strappa il servizio all’italiano che si trovava sul 40-15. Fognini non si perde d’animo, e si riprende subito il vantaggio brekkando il ceco nel quinto game. Dimostrazione di un set più movimentato rispetto al precedente, è il sesto game del set. Vrbensky infatti riesce a brekkare nuovamente Fognini, che spreca ancora una volta il vantaggio di 30-0. Senza ulteriori stravolgimenti, Vrbensky si porta sul 5-4 e mette pressione a Fognini sul successivo turno di servizio. Fabio però non ne risente, e chiude il game a zero. Undicesimo game pieno di rimpianti per Fabio Fognini, che non riesce a sfruttare ben cinque palle break. Con un buon turno di servizio, Fognini si trascina al tie-break.

Il tie-break rende merito a Fognini

Fabio Fognini - Photo Credits Ubitennis
Fabio Fognini – Photo Credits Ubitennis

Il tie-break parte male per Fognini, che si trova subito sotto 3-0 perdendo il servizio due volte consecutive. Reazione d’orgoglio di Fabio, che si riporta subito su tre pari strappando altrettante volte il servizio. Giunti sul 4-3 in favore di Vrbensky, Fognini strappa due volte il servizio e si porta sul 5-4. Senza ulteriori tentennamenti, Fabio chiude il discorso e conquista il tie-break per 7-4.

Adv
Adv
Back to top button