Tennis

ATP Gstaad, Berrettini è il primo finalista: battuto in due set Thiem

Mostra i muscoli un ottimo Matteo Berrettini, che supera Dominic Thiem 6-2, 6-4 e conquista la terza finale (consecutiva) dell’anno, l’undicesima della carriera. Matteo, che cercherà di aggiungere alla bacheca l’ottavo titolo, ora attende uno tra Ruud e Ramos.

Berrettini a Gstaad andrà a caccia del titolo numero otto

Il Berrettini che si vede in campo alla Roy Emerson Arena nel primo set della semifinale contro Thiem è solo lontano parente di quello visto ieri contro Martinez. Il campione romano infatti gioca in modo impeccabile tanto a livello tecnico (la stop-volley con cui salva l’unica palla break a disposizione di Thiem è mozzafiato) quanto a livello tattico. Matteo sa esattamente come fare giocare l’avversario e dove farlo muovere, risultando così molto incisivo in risposta e quasi impenetrabile al servizio. La prima, come ieri, non entra con notevole frequenza, ma viene giocata con estrema intelligenza e gli vale una resa del 93%. Tra un dritto fulminante e una palla corta tagliente allora Berrettini scivola preciso sulla terra di Gstaad e su un primo set che si conclude dopo appena mezz’ora con un categorico 6-1.

Nel secondo set c’è più partita, Thiem è più in palla, ma Matteo continua a scagliare colpi pesantissimi, molto complicati da gestire per l’ex numero 3. L’azzurro riprende il dominio incontrastato sul campo fatto vedere nel primo set, sia capeggiando da fondocampo con il solito martello che coprendo magistralmente a rete; considerando poi che Matteo gioca il servizio a livelli d’elite, a Thiem resta veramente poco da fare. Al viennese resta l’onore dell’unico turno di servizio strappato in partita a Berrettini, proprio quando questo era andato a servire per il match. L’italiano però, forte dei due break conquistati nel quinto e nel settimo gioco, ha una una seconda chance di andare a servire per andare in finale finale, e stavolta la sfrutta. Giunto all’undicesima finale della carriera, adesso aspetta il vincente della seconda semifinale tra Ruud e Ramos.

ENRICO RUGGERI

Photo Credit: via Twitter, @federtennis

Seguici su Google News

Back to top button