Metropolitan Today

La battaglia di Trafalgar e il mito dell’ammiraglio Horatio Nelson

Abbiamo dedicato questa puntata di Metropolitan Today alla battaglia di Trafalgar
Battaglia di Trafalgar, fonte it.topwar.ru

Benvenuti nell’universo spazio temporale di Metropolitan Today. Abbiamo deciso di dedicare la puntata di oggi ad una battaglia che è entrata nella storia. Un epico scontro svoltosi il 21ottobre 1805 deciso dal genio di un ammiraglio inglese. L’alto ufficiale di cui stiamo parlando è Horatio Nelson e la battaglia è che ci prepariamo a ripercorrere è l’epica battaglia di Trafalgar

La battaglia di Trafalgar e il Tocco di Nelson

All’alba del 21 ottobre 1805 la flotta di 33 navi franco-spagnole comandate dall‘ammiraglio Villeneuve si dispose sull’Atlantico a largo di capo Trafalgar per attaccare le 22 navi della flotta inglese. L’esito della battaglia, data la disparità di forze in campo, poteva sembrare già segnato ma la genialità dell’ammiraglio inglese Horatio Nelson cambio tutto. Nelson infatti decise di non seguire le tecniche navali dell’epoca che prevedevano di affrontare il nemico disponendosi in unica linea parallela. Bensì, secondo una sua geniale manovra che prese il nome di Tocco di Nelson, dispose le flotta inglese in due colonne che attaccarono perpendicolarmente il nemico sfruttando una potenza di fuoco maggiore.

Il geniale ammiraglio Nelson riuscì cosi a vincere l’epica battaglia di Trafalgar in cui lo stesso Villeneuve fu fatto prigioniero. L’eroico ammiraglio inglese pagò il suo trionfo con la vita. Durante lo scontro fu infatti ferito mortalmente da un cecchino francese ma tutta via nonostante le gravi condizioni non fece ammainare, per non intimidire i suoi uomini, il famoso segnale fatto issare prima della battaglia. Su di esso vi era questa iscrizione: “L’Inghilterra si aspetta che ogni uomo faccia il suo dovere“. Un anno più tardi, dopo essere stato rilasciato, lo stesso Villeneuve morì pugnalato a Parigi in misteriose circostanze mai del tutto chiarite.

La battaglia di Trafalgar

Altre ricorrenze importanti

Continuiamo il nostro viaggio nel tempo con il 21 ottobre 1860 il giorno del plebiscito delle provincie meridionali per l’annessione al regno d’Italia. Lo stesso giorno mai 6 anni dopo toccò a Mantova e al Veneto. Facciamo un salto nel tempo fino al 21 ottobre 1879 quando Edison testò la sua prima lampadina funzionante. Andiamo ora ad una data importante per l’emancipazione femminile come il 21 ottobre 1945 quando le donne andarono al voto in Francia per la prima volta.

Proseguiamo il nostro excursus temporale con il 21 ottobre 1954, un giorno importante per la cultura. Infatti in quella data a New York aprì al pubblico il Guggenheim Museum. Restiamo in America perchè il 21 ottobre 1967 più di 100.000 manifestanti scesero in campo a Washington contro la guerra in Vietnam. Concludiamo il nostro viaggio nel tempo con 21 ottobre 2001. In quel giorno Apple presentò il primo Ipod.

Stefano Delle Cave

Stefano Delle Cave è scrittore, giornalista pubblicista e regista. Laureato magistrale in D.A.M.S. all’Università di Roma Tre. Gli articoli redatti da Stefano giornalista hanno per tema il cinema, la cultura e la società civile in genere.
Back to top button