Benevento imbattuto: in casa spaventa tutti

Foto dell'autore

Di Redazione Metropolitan

La fortezza del Benevento non è mai stata espugnata, il Trapani non ha mai conquistato i tre punti in casa. Analizziamo il miglior ed il peggior rendimento interno delle squadre di Serie B.

La fortezza del Benevento

Statistiche mozzafiato per il Benevento: 16 punti totalizzati su 18 possibili tra le mura amiche. Solo la Virtus Entella ha strappato un pareggio nel tempio beneventano, per il resto solo successi per i giallorossi. E come se non bastasse, solo due volte gli avversari hanno esultato al Ciro Vigorito. Nel calcio moderno vincere sul suolo amico è fondamentale per il morale, sia dei giocatori che dei tifosi. Perché quando una squadra sa che affronterà il Benevento in trasferta non può che scoraggiarsi guardando le statistiche. I campani hanno reso il loro stadio una fortezza inespugnabile, ed arrivati fin qui non vogliono perdere nemmeno un punto in casa.

benevento
Il Ciro Vigorito, la fortezza del Benevento – Photo credits: tvsette.net

Non bisogna cantare vittoria troppo presto, tuttavia…

Nel prossimo impegno il Benevento affronterà il Crotone, diretto inseguitore dei giallorossi. Sono solo 4 i punti che li separano, e la gara tra queste ex di Serie A si preannuncia ricca di emozioni. Devono vincere per staccare il resto della classifica e cominciare a crederci, anche perché con questa vittoria potrebbero sorridere pensando al passato. I loro numeri sono migliori della passata stagione del Brescia: alla dodicesima giornata la squadra lombarda era ancora imbattuta in casa, ed aveva collezionato 14 punti su 18 possibili. In più aveva subito tre volte i gol del Benevento miglior difesa, ed alla fine della stagione ha raggiunto la Serie A. Non bisogna cantare vittoria troppo presto, ma le statistiche parlano chiaro. I giocatori di Super Pippo hanno le carte in regola per conquistare l’accesso diretto in Serie A.

Trapani: una situazione difficile

Tra le file del Trapani si respira un clima di tensione. E’ l’unica squadra che non ha mai vinto in casa, e questo dato influisce pesantemente sul morale dei giocatori. Inoltre il pareggio nell’ultima giornata con il Cosenza non solo ha reso più difficile la salvezza, ma ha anche messo a rischio la panchina di Baldini, che nella prossima gara contro il Livorno cercherà disperatamente la vittoria. Non sarà solo la situazione a rendere nervosi i giocatori: anche i tifosi chiamano a gran voce una vittoria che finora non hanno mai potuto abbracciare direttamente. L’inizio di campionato del Trapani ha deluso le aspettative, ed ora i giocatori sono chiamati a riscattarsi forti del neoacquisto Jonathan Biabiany. Devono a tutti i costi trovare la vittoria per sperare di giocare anche il prossimo anno in Serie B. Ma sarà difficile imporsi su una formazione che in casa ha sempre impensierito gli avversari.