Gossip e TV

Britney Spears, l’avvocato della pop star si dimette

Samuel D. Ingham III, avvocato d’ufficio nella causa del conservatorship mosso nei confronti di Britney Spears lascia l’incarico. Dimesso anche il suo manager.

Britney Spears, nuovo avvocato per la pop star

Da quanto emerso dalle notizie pervenuteci, l’avvocato d’ufficio della pop star richiede all’Alta Corte di Los Angeles le dimissioni dall’incarico di legale della pop star. “Samuel D. Ingham III si dimette dall’incarico di avvocato di ufficio di Britney Jean Spears a decorrere dall’assegnazione dell’incarico da parte della corte a un nuovo legale” – queste le parole emerse dai documenti ufficiali. Durante la sua ultima testimonianza, la cantante sembra aver rivelato che il proprio legale le avesse consigliato di non esplicitare le condizioni della conservatorship subita. “Il mio avvocato Sam temeva andassi avanti per la mia strada e mi ha detto che se avessi parlato il centro mi avrebbe fatto causa. Mi ha detto di tenerlo per me” – così dichiara Britney.

Dal 2008 l’avvocato Samuel D. Ingham si occupa del caso della pop star e risale al 2020 la richiesta a nome della cantante di sollevare il padre dal ruolo di tutore. Richiesta, questa, respinta dal tribunale e che lo stesso Ingham richiederà poco dopo le dimissioni del manager di Spears, Larry Rudolph, successivamente le sue dichiarazioni di volersi ritirare dalle scene.

Annagrazia Marchionni

Seguici su

Facebook, Instagram, Metrò

Adv
Adv
Adv
Back to top button