ApprofondiNerd

But first, name: i nomi dei personaggi di “Bridgerton”

Adv

Nella fase di definizione di un personaggio di un film o di un libro, oltre al carattere, l’aspetto e la missione, anche il nome gioca un ruolo importante. Chi crea il personaggio si ritrova inevitabilmente al punto di dover scegliere un nome e le influenze che determinano la scelta sono tantissime. Dal gusto personale dell’autore, al suono, all’ispirazione di persone reali fino al significato. Oggi scopriamo l’origine dei nomi dei personaggi della serie Netflix Bridgerton.

Ambientata all’inizio di un 1800 di fantasia, la serie Bridgerton ha attirato un gran numero di spettatori che sono rimasti incollati sia alla prima sia alla seconda stagione. Le famiglie inglesi della serie si concentrano sul debutto in società, sulle apparenze e sul formare matrimoni vantaggiosi. Tra le varie unioni è raro trovare quelle nate dal vero amore, un sentimento che diventa un’arma a doppio taglio alla quale nessuno riesce a rinunciare.

La famiglia Bridgerton

I Bridgerton sono una famiglia numerosa che conta ben otto figli. Nella prima stagione abbiamo assistito al debutto in società di Daphne Bridgerton, mentre nella seconda è stato Anthony Bridgerton il componente della famiglia a cercare attivamente moglie. Per lasciare spazio anche alle altre famiglie, ci limiteremo ad analizzare i nomi dei componenti della famiglia che abbiamo visto di più.

Bridgerton Netflix – Photo credits today.it

Violet. La madre della famiglia Bridgerton porta un nome che è poi diventato molto popolare tra la fine del 1800 e l’inizio del 1900. Il significato del nome si aggancia alle violette, i fiori, e anche al colore viola. Come i nomi, anche i fiori hanno significati, in particolare la violetta indica modestia, timidezza, ma anche profondità di sentimenti. Il colore viola, invece, nasce dalla fusione del rosso e del blu, mette insieme dunque amore e saggezza e per questo rappresenta l’unione degli opposti.

I figli Bridgerton

Anthony. Il primogenito della famiglia Bridgerton porta uno dei nomi più popolari del 19° secolo. Le origini del nome risalgono alle famiglie degli antichi romani, storicamente il nome Antony (senza la lettera “h”) compare nelle opere si William Shakespeare. La versione del nome con la lettera “h” è stata introdotta nel 17° secolo perché si supponeva una derivazione greca del nome dalla parola “anthos”, cioè fiore.

Daphne e Anthony in una scena di Bridgerton.
Bridgerton. (L to R) Phoebe Dyvenor as Daphne Basset, Jonathan Bailey as Anthony Bridgerton in episode 203 of Bridgerton. Cr. Liam Daniel/Netflix © 2022

Daphne. La figlia maggiore dei fratelli Bridgerton porta un nome di origine greca che rappresenta una ninfa femminile associata a fontane, sorgenti, ruscelli e altre fonti di acqua dolce. Esistono diverse versioni della leggenda che riguardano la ninfa. Tra i racconti c’è quello in cui Daphne divenne oggetto del desiderio di Apollo che iniziò a seguirla contro la sua volontà e venne salvata dal padre che la trasformò in un albero di alloro.

Eloise. La vivace Eloise Bridgerton porta una nome dalla grande popolarità nel medioevo, che è tornato in voga proprio nel 1800. Il nome ha origini francesi e germaniche, etimologicamente si riconduce alla parola “helewidis”, composta da in salute e ampio.

Il duca

Nella prima stagione abbiamo conosciuto approfonditamente il duca, fin dall’inizio mostrato come il partito più in vista. Allontanato fin da piccolo da padre a causa dei suoi problemi di balbuzia, viene cresciuto da Lady Danbury. Simon, il conte porta un nome popolare fin dall’antichità di origini ebraiche che significa ascoltare.

Simon e Daphne in una scena della prima stagione.
Il duca e Daphne Bridgerton

La famiglia Featherington

La chiassosa famiglia Featherington, amante degli scandali e sempre pronta ad approfittare delle situazioni, è portata avanti principalmente dalla matriarca. Oltre alle tre figlie, nella prima stagione si fa carico anche della cugina che cerca marito. Anche in questo caso, non andremo ad analizzare tutti i nomi dei componenti della famiglia, ma solo quelli dei personaggi che abbiamo conosciuto meglio.

Portia. La matriarca della famiglia porta un nome che simboleggia una donna bella, ricca e brillante che allude all’eroina Shakespeariana. Dal latino, il nome deriva dal femminile di porcius ovvero un clan prospero nel commercio di maiali. Riflettendo su questa etimologia, è buffo notare che PortiaFeatherington si considera sicuramente al pari della figura ideata da Shakespeare, mentre noi spettatori (e probabilmente anche la società) la ricordiamo principalmente per i suoi sporchi affari.

Penelope. La migliore amica di Eloise Bridgerton porta un nome che ha origini dal greco antico la cui etimologia è dubbia. Secondo alcune ipotesi, il nome potrebbe essere una combinazione di “pene” e “ops”, ovvero filo, gomitolo e volto, occhio. Un significato che a noi spettatori della serie potrebbe anche andare bene, visto che Penelope Featherington ha sicuramente un occhio attento e sa gestire i “fili” della società.

Peneloppe e Eloise in una scena di Bridgerton.
Bridgerton. (L to R) Nicola Coughlan as Penelope Featherington, Claudia Jessie as Eloise Bridgerton in episode 207 of Bridgerton. Cr. Liam Daniel/Netflix © 2022

Marina. La cugina Marina Featherington viene accolta da Portia e le figlie per fare il suo debutto in società durante la prima stagione. Il nome è la forma femminile del cognome romano Marinus e il significato è ricondotto all’aggettivo marino o appartenente al mare. In Inghilterra, il nome ha iniziato ad essere utilizzato durante il 14° secolo. Un significato che in qualche modo va a sottolineare quanto la ragazza non abbia nulla a che fare con il resto dei Featherington.

La famiglia Sharma

In arrivo nella seconda stagione, la modesta famiglia di origini indiane è composta dalla madre e da due affiatate sorelle.

Edwina. La sorella minore della famiglia Sharma fa il suo debutto in società durante la seconda stagione della serie. Il nome Edwina è stato molto popolare fino al 1200, per poi tornare in voga poco prima della metà del 1800. Si tratta della forma femminile del nome Edwin che ha origini inglesi e significa ricco amico.

Simone Ashley Bridgerton - Credits: bridgertonnetflix
Le sorelle Sharma

Kate. La maggiore della famiglia Sharma porta un nome che nasce come forma abbreviata di Katherine che deriva dal greco “katharos” e significa puro. Il nome abbreviato diventa un nome proprio indipendente in uso sin dal Medioevo. Utilizzato anche nella letteratura, ad esempio da Shakespeare ne La bisbetica domata o da Goldsmith in Ella si umilia per vincere.

Per oggi è tutto, torniamo tra due settimane con un nuovo appuntamento di But first, name. Nel frattempo puoi recuperare la scorsa puntata sull’origine dei nomi dei più famosi papà Disney.

Seguici sui social:
Facebook
Instagram

Elisa Scaglia

Related Articles

Back to top button