Calcio

Calciomercato Bologna, sprint a sinistra: il nuovo profilo per Mihajlovic

Pochi giorni, ormai, alla fine delle trattative invernali di mercato. Poco meno di sette giorni per cercare di migliorare la rosa delle squadre. Obiettivo: mettere una toppa sugli errori commessi nelle trattative estive o soddisfare le necessità emerse in questa prima metà di stagione. La finestra di riparazione è un vero e proprio incubo per tutti i direttori sportivi sparsi in giro per l’Italia e l’Europa: pochi giorni, calciatori su piazza limitati e riluttanza nel cedere, infatti, rendono poco semplice il lavoro degli addetti alle trattative. Il periodo pandemico governato dal Coronavirus, che ha ripreso vigore con la sua variante Omicron, rende ancor più complicata questa sessione così indecifrabile. Dalla Serie A alla Serie C (passando per gli altri campionati europei), tutti i club cercano di sondare il terreno delle trattative in cerca di occasioni per il presente o di colpi in vista di una futura programmazione. Nello specifico, il calciomercato del Bologna ha bussato alla porta della Sampdoria: le ultime.

Calciomercato Bologna: piace Augello, mentre Skov Olsen e Dijks sono sul mercato

Tommaso Augello, terzino sinistro in forza alla Sampdoria, potrebbe cambiare club a gennaio. Sul calciatore è piombato il Bologna di Sinisa Mihajlovic. Il club doriano sta prendendo tempo. Intanto, l’amministratore delegato Guido Fenucci ha parlato della situazione dei partenti:

Quanto successo con Skov Olsen e Dijks è stata una situazione nata anche dal fato che c’è il mercato aperto. Al mister non è piaciuto l’atteggiamento che per lui non era corretto in relazione a una certa cosa. Al netto di ciò sono sicuro che se Mitchell e Skov dovessero rimanere con noi faranno di tutto per riconquistare la fiducia di tecnici e squadra. Mihajlovic ha detto che dagli atteggiamenti aveva rilevato la necessità dei giocatori di andare via, ma entrambi successivamente hanno esplicitato il fatto che non hanno questa esigenza. Hanno richieste, sì“.

Seguici su Metropolitan Magazine

Credit foto – Twitter Bologna Football Club

Back to top button