14.2 C
Roma
Maggio 13, 2021, giovedì

Calciomercato Brescia, per l’attacco obiettivo Ciurria del Pordenone

- Advertisement -

Il Brescia è in cerca di rinforzi sul mercato per provare a risalire la classifica dopo una prima parte di stagione piuttosto deludente. Dopo aver acquistato a titolo definitivo dal Cagliari il centrocampista croato Pajac, le attenzioni delle Rondinelle sono rivolte verso il reparto avanzato. Serve infatti un attaccante da affiancare a Donnarumma. Sfumato l’obiettivo Colombo, che ha sposato la causa della Cremonese, il club lombardo sembra aver messo gli occhi su Patrick Ciurria, che attualmente veste la maglia del Pordenone.

Brescia, nuovo obiettivo in attacco: nel mirino Ciurria

Attaccante classe ’95, Patrick Ciurria milita nel Pordenone dal 2017 e ha contribuito alla prima storica promozione dei Ramarri in Serie B. Il giocatore, che compirà 26 anni il prossimo 9 febbraio, può essere impiegato sia come ala destra sia come trequartista. Nella stagione corrente Ciurria ha collezionato in campionato 18 presenze e segnato 3 reti. Ma sul futuro dell’attaccante potrebbero profilarsi scenari inaspettati.

Infatti, secondo quanto riportato da Sky Sport, Ciurria avrebbe attirato su di sé le attenzioni del Brescia, in cerca di un rinforzo in attacco per provare a rincorrere ancora il sogno play-off. Operazione certo non semplice, visto che i friulani hanno già dovuto privarsi di Diaw, acquistato a titolo definitivo dal Monza. Tuttavia, la trattativa potrebbe essere agevolata dal papabile ritorno di Strizzolo. I Neroverdi non hanno nascosto di volersi riappropriare dell’attuale attaccante della Cremonese. Una eventuale fumata bianca in tal senso potrebbe spalancare le porte alla cessione di Ciurria. Il Brescia attende: l’attaccante emiliano si trasferirà alla corte di Dionigi?

Brescia, voglia di rivalsa

Il Brescia ha però già le sue belle gatte da pelare. La situazione in classifica comincia a farsi preoccupante, visto che i punti di vantaggio sulla zona rossa sono soltanto tre. Le Rondinelle avranno oggi un’occasione propizia per riscattare la sconfitta casalinga contro il Monza. I biancazzurri affronteranno infatti il fanalino di coda Ascoli. L’imperativo è categorico: ritrovare una vittoria che manca dal 30 dicembre (2-3 contro la Spal).

Parlare di obiettivi ambiziosi ora appare alquanto paradossale, vista la posizione della Leonessa. Chiaro che, ai nastri di partenza, ci si aspettava ben altro. Ma ora non è dato pensare troppo al futuro o rimpiangere il passato. Resta solo una cosa da fare: testa bassa e pedalare.

Seguici su:

Pagina Facebook ufficiale Metropolitan Magazine

Account ufficiale Twitter Metropolitan Magazine

FEDERICO TRAPANI

CREDIT FOTO QUI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -