Calcio

Calciomercato Fiorentina, per il centrocampo piace Sensi

Adv

La Fiorentina, in attesa di ufficializzare il nuovo allenatore dopo la prematura separazione con Gattuso, si muove sul mercato. Già centrato l’obiettivo Gonzalez, l’attenzione adesso si sposta sul centrocampo: piace Stefano Sensi.

La trattativa non pare essere delle più semplici, considerando la grande stima che l’Inter nutre nei confronti del centrocampista e soprattutto dopo le incertezze in casa nerazzurra dopo l’incidente occorso a Eriksen. Già dall’insediamento di Gattuso i viola hanno messo gli occhi sul talento ex Sassuolo, tanto apprezzato dal mister per le sue qualità tecniche e tattiche. Sensi aveva iniziato col botto la sua avventura all’Inter, resasi poi più complicata dopo i diversi infortuni che lo hanno condizionato da ottobre 2019 ad oggi. La sua presenza a Euro 2020, tanto desiderata anche dallo stesso Mancini, è stata compromessa dall’ennesimo problema muscolare. Ora sta ad Ausilio e Marotta decidere il destino di Sensi, con la Fiorentina sempre vigile; lo riporta La Gazzetta dello Sport.

Fiorentina: obiettivo Sensi

Che sia una strada in salita per Pradè e i suoi collaboratori è abbastanza scontato. Il centrocampista è sia apprezzato dalla società nerazzurra e da Inzaghi, sia ha su di sé l’attenzione di altre compagini. Una di queste è lo Shakhtar Donetsk di De Zerbi, colui con il quale Sensi ha in qualche modo trovato la consacrazione in Serie A. I dubbi della Fiorentina si muovono quindi in due direzioni: in primis il costo dell’operazione, che sarebbe in ogni caso esoso; in secondo luogo, lo status fisico del centrocampista, tormentato ormai da due anni da continui infortuni muscolari.

Francesco Ricapito

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DELL’AUTORE

Seguici su Metropolitan Magazine

Credits: Inter Facebook

Adv
Adv
Adv
Back to top button