Calcio

Calciomercato Inter, porte girevoli in difesa: chi arriva e chi parte

Oltre al rebus nel reparto offensivo, Marotta deve risolvere anche alcune questioni del pacchetto arretrato, fra partenze imminenti e arrivi necessari. Il Psg, infatti, fa sul serio per Skriniar, anche se l’Inter alza il muro e non scende sotto i 70 milioni, mentre lo United prosegue il suo corteggiamento a Stefan De Vrij. Nel frattempo, l’ex ds della Juventus punta forte su Bremer, con il Torino attirato anche dalle sirene inglesi, e su Milenković, sempre più vicino ai nerazzurri. Ecco il punto sulla linea difensiva nel calciomercato dell’Inter.

De Vrij e Skriniar possono lasciare Milano

Due i club interessati al difensore olandese, in scadenza di contratto nel 2023: Manchester United e Chelsea. In vantaggio sembrano esserci i londinesi, che negli ultimi giorni hanno dato un’accelerata decisiva alla trattativa. I Red Devils, però, non sembrano intenzionati a mollare: De Vrij (168 presenze e 8 gol in 4 anni a Milano) è il primo nome sull’agenda di Ten Hag e la società non ha la minima intenzione di scontentare subito il nuovo tecnico. Le possibilità economiche dei club di Premier, inoltre, sono note, perciò i nerazzurri, che valutano l’ex Lazio 15-20 milioni di euro, faranno fatica a trattenere il centrale orange nel capoluogo lombardo.

Nelle ultime ore, secondo Sportmediaset, i Blues avrebbero mostrato un certo interesse anche per Milan Skriniar (215 presenze e 11 gol in 5 stagioni con l’Inter). Sul difensore slovacco era da tempo in atto il pressing del Psg, che nei giorni scorsi si era visto rifiutare l’offerta da 60 milioni di euro. Adesso, con l’ingresso dei londinesi nella trattativa, può partire un’asta che permetterebbe ai nerazzurri di ottenere anche qualcosa in più rispetto ai 70 milioni richiesti ai parigini.

Calciomercato Inter, porte girevoli in difesa: chi arriva e chi parte
Milenković con la maglia della Fiorentina (Photo credits: ACF Fiorentina)

Calciomercato Inter, Marotta prepara l’assalto per Bremer e Milenković

Le due cessioni (o anche quella del solo Skriniar) darebbero ai vice-campioni d’Italia la possibilità di portare in nerazzurro Gleison Bremer, uno dei due profili ricercati da Inzaghi. Il primo nella lista del tecnico piacentino sarebbe il difensore in forza al Torino, reduce da un’ottima stagione. Sul centrale brasiliano, con cui l’Inter aveva già raggiunto un accordo, ci sarebbero però gli interessi di alcune squadre di Premier League. Il patron dei granata, Urbano Cairo, spera quindi di poter ottenere molto di più rispetto ai 25 milioni di partenza, arrivando ad almeno 40. Cifra che potrebbe addirittura salire, dato che, proprio in questi giorni, gli uomini mercato del Toro voleranno a Londra per parlare della situazione del brasiliano.

L’Inter ha, tuttavia, un piano B, Nikola Milenković. Il futuro del difensore serbo sembra sempre più lontano da Firenze, dov’era arrivato nel 2017 dal Partizan Belgrado, e i lombardi sembrano in pole per accaparrarselo. La Fiorentina, con cui Milenković è legato fino al 2023, in realtà spera ancora in un prolungamento di contratto, al quale lo stesso giocatore aveva aperto negli scorsi giorni. Davanti ad un’offerta importante, però, sarebbe pronto a salutare la Toscana. La Viola, per lasciar partire il serbo chiede inizialmente 20 milioni (trattabili) a cui l’Inter potrebbe far fronte con la cessione di uno dei suoi pilastri difensivi.

Seguici su Google News!

Autore: Alessandro Salvetti.

Crediti foto: pagine Facebook ufficiali Gleison Bremer e ACF Fiorentina.

Back to top button