Calcio

Serie A, polveriera Napoli: Gattuso allontana Mario Rui dall’allenamento

Mario Rui spedito negli spogliatoi durante l’allenamento. Gattuso non ha gradito il comportamento del portoghese. Sempre più tesa la situazione in casa Napoli. Dopo il pareggio amaro con il Sassuolo e la sfuriata da Lorenzo Insigne, all’alba del match di campionato contro il Bologna continuano la crisi interna della squadra partenopea: durante l’allenamento, il tecnico ha ancora una volta preso un provvedimento disciplinare nei confronti del terzino ex Roma e Empoli. L’8 novembre era stato infatti spedito in tribuna insieme a Ghoulam in occasione della trasferta a Bologna. Proprio l’algerino, insieme al capitano Lorenzo Insigne, hanno provato nel post partita con il Sassuolo a scuotere la squadra, cercando di stimolare una reazione dei compagni. Con modi, almeno per il numero ventiquattro partenopeo, rivedibili.

Lo scontro tra Gattuso e Mario Rui

Un allenamento di scarico quello del Napoli al ritorno da Reggio Emilia. Evidentemente però, Gattuso si aspettava un atteggiamento e un’intenzione diversa dai suoi. A farne le spese Mario Rui, rispedito negli spogliatoi prima del termine della sessione di allenamento, anche con toni duri e accesi. Un provvedimento simile era capitato nella stagione precedente già con Lozano e Allan. Il rapporto tra i due, già non eccezionale, continuare a peggiorare, con Mario Rui che rischia seriamente di uscire dalle rotazioni di Gattuso. Nel frattempo domani arriva il Bologna, e il Napoli avrà di una prova convincente per scacciare, almeno per un weekend, i problemi della piazza.

Seguici su Metropolitan Magazine

Back to top button