AttualitàPolitica

Cena Conte-Juncker: sulla manovra confronto e dialogo

Cena ieri sera sulla manovra economica, bocciata da Bruxelles, al palazzo Berlaymont, edificio che ospita la sede della Commissione europea.

Cena che sancisce il primo confronto dopo la seconda bocciatura della manovra. Il presidente Conte è arrivato a Bruxelles con una relazione di circa 40 pagine in cui il governo italiano argomenta la sua scelta di aumentare l’indebitamento, portando il deficit al 2,4% del PIL.

Cena Conte-Juncker: sulla manovra confronto e dialogo
L’arrivo del premier Conte a Bruxelles (Photo Credits: kmetro0.it)

Non è stato un incontro risolutivo” ammette il premier. Ma “il passo avanti sta nell’aver ribadito l’apertura di un dialogo tra Italia e Ue”. È la sintesi che Giuseppe Conte fa, al termine della cena, del dialogo che ha avviato con il presidente della Commissione Ue, Jean Claude Juncker, sulla manovra.

Le dichiarazioni di Conte.

Ieri c’è stato un clima molto sereno, di confronto e c’è un dialogo aperto. Abbiamo parlato di quello che stiamo facendo: in cinque mesi stiamo rivoluzionando il paese e continueremo a farlo. Non abbiamo parlato di saldi finali, ma delle verifiche che stiamo facendo. E abbiamo detto quali sono le nostre riforme e il nostro piano”. Così riferisce il premier Conte, mostrando ai giornalisti il fascicolo che ha portato ieri al presidente della Commissione europea, Jean Claude Juncker.

Cena Conte-Juncker: sulla manovra confronto e dialogo
Giuseppe Conte riferisce l’esito della serata ai giornalisti (Photo Credits: www.rainews.it)

L’interpretazione di Juncker.

Ho messo in chiaro ieri sera che non siamo in guerra con l’Italia“. Ribadisce il presidente della Commissione, Jean Claude Juncker, commentando la cena di ieri sera. Juncker ha fatto sapere che ormai c’è “un dialogo permanente in corso per avvicinare le parti e trovare una soluzione di prospettiva”.

Cena Conte-Juncker: sulla manovra confronto e dialogo
Juncker espone il suo concetto (Photo Credits: www.lettera43.it)

Il commento ufficiale.

Il lavoro proseguirà nei prossimi giorni per avvicinare i rispettivi punti di vista e cercare una soluzione di prospettiva“. Questa la nota ufficiale di un portavoce della Commissione europea, al termine della cena. “La cena di lavoro è parte del dialogo permanente in corso tra la Commissione europea e il governo italiano” spiega ancora.

Presenti alla cena anche il ministro dell’Economia Giovani Tria, il vicepresidente della Commissione con delega all’Euro e alla Stabilità finanziaria, Valdis Dombrovskis, e il Commissario agli Affari economici, Pierre Moscovici.

Patrizia Cicconi

Back to top button