Calcio

Cessione Sampdoria, parla Mantovani: “Ferrero non ha voce in capitolo…”

La cessione della Sampdoria ancora non si è concretizzata e la situazione attuale del patron Massimo Ferrero rende tutto ancor più nebuloso. Enrico Mantovani, presidente del club ligure dal 1993 al 2000, ha spiegato il suo punto di vista.

Le parole di Enrico Mantovani sulla cessione della Sampdoria

Enrico Mantovani è tornata sulla trattativa per la cessione del club blucerchiato rispondendo alle domande del portale Quelli che la Samp e riportate da sampdorianews24:

Quelle cose non le avrei dette se non le avessi sapute. Ma con il senno del poi non le avrei scritte… Parlare oggi di Vialli e Dinan? Non entro in questa trappola. Conoscendo Luca posso dire solo che lui ha svariati obiettivi nella vita. Io ho una certezza, uno dei suoi desideri principali è tornare alla Sampdoria. Ci sono poche persone che si prefissano degli obiettivi nella vita come fa lui che poi non lo raggiungano. Io non dico che è fatta. Non lo dico perché so delle cose, perché conosco il carattere di luca e faccio una semplice analisi da psicologo e dico che lui ci tiene talmente tanto e chissà non possa succedere“.

Ferrero? Con lui fuorigioco due anni fa sarebbe stato più semplice, oggi è più complicato. Non perché l’assenza di Ferrero non la vedo ma perché le condizioni economiche della Sampdoria oggi non sono quelle di due anni fa. Vidal ha tutto l’interesse nel trovare una soluzione nel più breve tempo possibile e sappiamo che Ferrero non avrebbe voce in capitolo. Purtroppo alcune cose che lui ha fatto in passato rappresentato una voce in capitolo quindi potrebbero creare degli ostacoli“.

Seguici su Metropolitan Magazine

Back to top button