Arte e Intrattenimento

Chi è Kanō Jigorō: Google celebra il padre del Judo con un Doodle

Sembra un gioco di parole (Google-Judo-Doodle) ma è la celebrazione del 161esimo anniversario della nascita di Kanō Jigorō, il padre del Judo, mostrata oggi dalla piattaforma web più famosa al mondo.

La vita di Kanō Jigorō

Kanō Jigorō è stato un professore conosciuto anche come padre del judo. Inventore di questo sport, il professore è considerato anche un uomo che tramite la suddetta disciplina ha creato unione tra le persone. Nasce a Mikage nel 1860 e all’età di 11 anni si trasferisce a Tokyo con il padre dove inizia a lavorare. In quel periodo, inoltre, inizia a studiare l’arte del Jujutsu e a fare pratica dal maestro Fukuda Hachinosuke, ex samurai. Nel corso della sua vita Jigorō ha ricevuto numerosi riconoscimenti e ha contribuito a migliorare l’educazione e l’istruzione giapponese. Il professore è stato anche educatore e direttore dell’istruzione primaria per il Ministero della Pubblica Istruzione, nonché, presidente della Tokyo Higher Normal School dal 1900 al 1920.

Il Doodle dedicato al Padre del Judo

Il Doodle di Google celebra i 161 anni dalla nascita del maestro. Lo ha fatto attraverso diversi fotogrammi che mostrano la vita e il lavoro di Jigorō mentre insegna ed educa i suoi studenti nell’arte del Judo. Google ha motivato la decisione di dedicare questa giornata al professore giapponese così: “Rimuovendo le tecniche più pericolose utilizzate nel Jujutsu, ha creato il “Judo”, uno sport sicuro e cooperativo basato sulla filosofia personale di Kanō di Seiryoku-Zenyo (massimo uso efficiente dell’energia) e Jita- Kyoei (prosperità reciproca di sé e degli altri). Nel 1882, Kanō aprì il suo dojo (una palestra di arti marziali), il Kodokan Judo Institute di Tokyo, dove avrebbe continuato a sviluppare il Judo per anni. Accolse anche le donne in questo sport nel 1893.” Una vita improntata alla ricerca di unione, fratellanza e uguaglianza tra le persone.

Lorenzo Tassi

Seguici anche su https://www.facebook.com/metropolitanmagazineitalia

Adv
Adv
Adv
Back to top button