Gossip e Tv

Chi è Michela Ansoldi, l’unica figlia di Iva Zanicchi

Michela Ansoldi è la figlia di Iva Zanicchi, una donna molto riservata che non ha mai amato apparire in pubblico. Eppure, in una rara intervista, si è raccontata a tutto tondo e ha parlato del suo rapporto con la mamma: la distanza fisica non è riuscita ad allontanarle spiritualmente.

Michela è nata dal matrimonio tra Iva Zanicchi e Antonio Ansoldi, famoso discografico: la loro unione si è interrotta nel 1976, e di recente l’artista ha rivelato di non essere stata mai davvero innamorata di suo marito, tanto da averlo tradito verso la fine della loro storia. Ma forse proprio grazie alla figlia, i due hanno sempre mantenuto un buon rapporto. Sempre attenta a rimanere lontana dalle luci dei riflettori, Michela ha scelto una strada molto diversa rispetto a quella della mamma, ed è diventata psicologa.

La sua non è stata un’infanzia delle più spensierate: Michela ha sofferto la lontananza della madre, dal momento che la Zanicchi aveva ripreso la sua attività già poche settimane dopo il parto. L’artista ha confessato in diverse occasioni di aver un grande rammarico per non aver passato molto tempo con sua figlia quando questa era ancora piccina e più aveva bisogno della sua presenza. “Io non l’ho mai vista piangere. A 18 anni compiuto, però, mi svelò che aveva sofferto tantissimo la mia assenza. Ho sbagliato a non portarla con me nei miei viaggi di lavoro perché volevo proteggerla, ora cambierei tutto” – aveva rivelato Iva in un’intervista.

Si sa davvero poco sulla vita privata di Michela Ansoldi. Riservata quanto basta per non far emergere troppi dettagli sul suo conto, è sposata dal 9 settembre 1995 e ha avuto due figli: Luca (classe 1998) e Virginia Catellani (nata nel 2002).

È una donna fuori dalla norma, eccezionale. Una mamma e una figlia meravigliosa“, queste le parole tenerissime con cui la madre, Iva Zanicchi, ha dipinto un ritratto della sua personalità riportato da DiLei.

Non sappiamo molto sul marito di Michela Ansoldi, e i social non aiutano a risolvere l’appetito della curiosità sul fronte della sfera sentimentale che incornicia le loro nozze.

Back to top button