Food

Cinnamon rolls, ecco la ricetta tradizionale olandese

I cinnamon rolls sono letteralmente “girelle alla cannella”, originari della tradizione svedese, diffusi anche in altri Paesi, tra cui l’America.

L’origine e la ricetta dei cinnamon Rolls

Cinnamon rolls photo credits wikipedia
L’origine e la ricetta dei cinnamon Rolls

I cinnamon rolls sono nati in Svezia nel XX secolo, con il nome originario Kanelbeulle. Secondo la tradizione questi dolci venivano offerti per la pausa caffè, come dolci alla cannella.
La loro diffusione in tutto il mondo avviene con il nome Cinnamon Rolls. Si tratta di girelle affiancate in un unico blocco, e decorate con glassa. Esistono diverse versioni della ricetta: la più diffusa è quella appartenente alla tradizione americana, con preparazione facile e veloce. Secondo questa ricetta le cinnamon rolls possono essere servite per colazione o merenda. Gli ingredienti principali sono 600 gr di farina manitoba,1 cucchiaino di lievito di birra secco,130 gr di latte, 130 gr di acqua, 60 gr di zucchero, 80 gr di burro,1 uovo intero, 8 gr di sale fino. Prima di tutto occorre preparare un lievitino, mescolando lievito, farina, acqua e latte mescolati insieme, lasciandolo lievitare per due ore. A questo punto può essere preparato l’impatto unendo al lievitino la farina, lo zucchero, acqua e latte.

Si procede impastando a mano o con impastatrice, e si aggiunge l’uovo e il burro a piccoli pezzi e sale. Quindi si fa lievitare per tre o quattro ore, fino a far triplicare il volume. Si stende l’impatto con matterello allo spessore di un cm. A questo punto si deve formare un rettangolo lungo cinquanta centimetri circa. Occorre pennellare con burro fuso freddo, e si aggiunge cannella e zucchero. Viene arrotolato l’impatto, fino ad ottenere un rotolino compatto. Si affetta ogni girella a tre centimetri. Si compone ogni girella affettata, ridando la forma perfetta del cinnamon rolls, e la si posiziona da parte. Ottenute tutte le rotelle, occorre farle lievitare in teglia e cuocere al forno a 180 gradi per 25 minuti. Dopo averle fatte raffreddare si può aggiungere la glassa, ottenuta mescolando acqua e zucchero.

Sonia Faseli

Segui su Google News

Back to top button