Cinema

Colin Firth: british gentleman in “Un Marito di Troppo”

Uma Thurman e Colin Firth in "Un Matrimonio di Troppo"
Uma Thurman e Colin Firth in “Un Marito di Troppo

Una commedia romantica ambientata nell’ormai classica New York, dove un continuo incrociarsi di imprevedibili eventi ti conduce al destinato lieto fine con protagonisti: Uma Thurman, Colin Firth, e Jeffrey Dean Morgan insieme per una commedia romantica sul grande schermo diretta da Griffin Dunne che non manca di sorprese, come, la bellissima Uma, dopo i successi planetari dei suoi cult come “Pulp Fiction” e “Kill Bill” diretti dal maestro Tarantino, è affiancata da un perfetto gentleman dall’inconfondibile stile british come Firth in “Un Marito Di Troppo“.

Colin Firth in “Un Marito di Troppo”

La dottoressa Emma Lloyd è in procinto di sfondare sul mercato con il libro “Amore vero” e di sposare il suo editore, Richard. La trasmissione radiofonica che tiene quotidianamente ha riscosso un successo incredibile con i consigli sentimentali che ha dispensato, le famose “ricette del cuore“, “se cerchi il principe azzurro rischi di bruciarti“, impedendo unioni ad alto tasso d’incompatibilità, come quella tra Sophia e Patrick Sullivan, un vigile del fuoco. Determinato a vendicarsi della donna che ha mandato all’aria la sua storia d’amore, Patrick mette quindi in atto un piano per far sì che Emma e Richard non possano convolare a giuste nozze.

Emma e Richard hanno sempre pensato che sposarsi a New York sarebbe stato molto fattibile. Ma quando si presentano in Municipio scoprono che Emma risulta essere già sposata! Com’è possibile? Quando un bel giorno il pompiere Patrick Sullivan vede la sua vita sentimentale andare letteralmente in fumo per colpa dei consigli di Emma, decide di pareggiare i conti, e dopo aver letto sui giornali delle imminenti nozze della famosa dottoressa, mette a punto una vendetta assai originale: fa in modo che Emma risulti già sposata con lui, grazie a un hacker che riesce ad accedere ai registri del comune di New York, falsificando i dati dell’anagrafe di Emma. 

Giuliana Aglio

Seguici su

Facebook

Metropolitan Cinema

Instagram

Back to top button