Cultura

Colosseo e Top 10 dei luoghi più visitati del 2019

Colosseo e Top 10 dei luoghi più visitati 2019

Il Colosseo, monumento Nazionale, si conferma al primo posto delle Top 10 della classifica dei Beni Culturali più visitati, anche per il anche per il 2019.

Il 2 febbraio, prima domenica del mese, come di consueto è stata un’occasione per godere del nostro patrimonio culturale con entrate gratuite in musei e monumenti. Ed il Colosseo è sempre un grande successo di pubblico, nonostante la fobia per il coronavirus.

Ma con la chiusura di gennaio è anche tempo per un consuntivo del 2019, tempo di statistiche e bilanci.

Sono state infatti pubblicati i dati relativi agli accessi ai monumenti e luoghi d’arte nel corso del 2019, ed è già possibile un confronto  con i dati 2018.

Colosseo 2019 - ph m.c. cadolini
Colosseo 2019

Il Colosseo è il monumento Nazionale in assoluto, con piu di 7 Milioni di visitatori l’anno.

Ma da un confronto con il 2018 il numero di entrate del Colosseo è in flessione, un dato in controtendenza rispetto ad altri siti Nazionali. E’ il primo anno che il trend mostra una tale inversione. Ma mentre il numero di accessi mostra una flessione, l’area del Colosseo nel 2019 è stata comunque altamente congestionata, offrendo ai visitatori una fruizione fortemente disagiata.

Top 30  - Classifica dei 30 muses piu visitati nel 2019

Ma resta comunque il monumento preso maggiormente d’assedio dalla massa, e che ripropone l’attualissimo problema della sviluppo sostenibile per il nostro turismo.

Il tema è delicato ed è fonte di polemiche. Come per altri luoghi messi a rischio dal turismo di massa, famosi ma fragili nella loro antichità, c’è bisogno di una attenta analisi delle possibili modalità di fruizione.

La parola d’ordine è sostenibilità, che deve essere sempre considerata nella ricerca della produttività.

I beni culturali posso dare frutti , ma vanno rispettati , nella loro anzianità e fragilità. Non si possono applicare i principi aziendali ad un bene culturale.

Per esempio, organizzare mostre all’interno del Colosseo, che è un sito archeologico che si vende da solo, potrebbe rivelarsi controproducente. Il Monumento infatti potrebbe non essere il luogo adatto per organizzare mostre che, potrebbero peggiorare o addirittura intralciare la fruizione di un bene già messo a dura prova dalla sua stessa fama.

Le mostre infatti potrebbero far vendere di più musei o aree archeologiche meno conosciute ma altrettanto suggestive, di cui il nostro paese è ricco, concorrendo a decongestionare i luoghi più assediati.

Perchè sicuramente una emergenza del 2020 la sostenibilità ambientale, che comprende certamente la gestione di questi afflussi turistici nelle città italiane.

Domenica Gratuita - foto da facebook
Domenica Gratuita

Il problema esiste per Venezia lo sappiamo, ma anche Firenze soffre. E se Venezia piange Firenze non ride. E Tanto meno Roma.

Il problema della pressione turistica è una problematica crescente, La necessità di regolare le affluenze ai luoghi piu famosi risponde a diverse problematiche.

Convivono i problemi di fragilità dei monumenti e la sicurezza delle persone; non compromettere il business del turismo e tutti i posti di lavoro che assicura, la congestione delle città e la gestione dei rifiuti.

Nelle alte sfere si discutono quindi le possibili soluzioni: se adottare soluzioni hi tech per governare l’affluenza oppure barriere fisiche per regolare gli afflussi. Optare per gestire un numero chiuso per luoghi come piazza San Marco a Venezia, Fontana di Trevi, area del Colosseo a Roma. E anche la città di Firenze è oramai assediata da flussi turistici non sostenibili, e sarebbe auspicabile contingentare gli afflussi con tecnologie non impattanti per renderne piu fluida la fruizione.

La questione è certamente delicata. E il tema della attenzioni per un Turismo Sostenibile e Responsabile rimane un tema di grande attualità anche per il 2020.

Back to top button