CalcioSport

Il coniglio come simbolo: da icona della Pasqua a mascotte del calcio

Fin dalla notte dei tempi il coniglio, nonostante nel pensiero collettivo moderno sia associato alla mansuetudine e alla pavidità, si è spesso trovato al centro di leggende e credenze sacre. È stato inoltre un grande protagonista in alcuni classici della letteratura, nel cinema e, come ben sappiamo, anche della religione cristiana. Il coniglio è infatti anche il simbolo per eccellenza della Santa Pasqua. E nel corso degli anni questo curioso animaletto è riuscito ad approdare anche nel mondo del calcio, venendo assunto come mascotte da più di una squadra.

Il Bangkok Glass Pathum United

Pur non incutendo negli avversari lo stesso grado di temibilità di una tigre asiatica, un inquietante coniglio bianco dagli occhi rossi è il simbolo del Bangkok Glass Pathum United, società calcistica thailandese della provincia di Pathum Thani, fondata nel 2006. Il motivo di questa scelta? Semplice, in onore del suo presidente, Pavin Bhirombhakdi, nato, secondo lo zodiaco cinese, proprio nell’Anno del Coniglio. Non per altro il loro soprannome è quello di “The Rabbits”.

coniglio calcio
Il coniglio del Bangkok Glass Pathum United (fonte: twitter.com)

Il Cruz Azul

Dall’Asia sbarchiamo ora in America Centrale, precisamente in Messico, nella capitale Città del Messico. Qui, il Cruz Azul, famoso per essere stato la prima squadra messicana a raggiungere la finale di Coppa Libertadores, però poi persa contro il Boca Juniors nel 2001, ha come simbolo, oltre alla nota croce azzurra, due simpaticissimi coniglietti bianchi che giocano su un campo di calcio. Eppure, dietro a un’immagine così tenera ed innocente, si cela un club agguerritissimo, detentore di numerosi titoli, tra cui 8 campionati, 4 Coppe del Messico, 2 Supercoppe ed una CONCAF (Champions League americana).

coniglio calcio
I conigli del Cruz Azul (fonte: pagina ufficiale Facebook dell’Escuelas de Futbol Cruz Azul)

Il Warrenpoint Town

Due coniglietti grigi, uno che tiene in mano un rametto, l’altro che saltella allegramente per un prato verde, rappresentati in maniera piuttosto stilizzata, sono il simbolo del Warrenpoint Town. Si tratta di una compagine del Nord Irlanda, oggi militante nella NIFL Premiership, ma che fino al 2010 ha giocato in un campionato a livello regionale. Come cambiano le cose in pochi anni!

coniglio calcio
I conigli del Warrenpoint Town (fonte: fourfourtwo.com)

Il coniglio come simbolo nella storia

Peter Coniglio, Roger Rabbit, Bugs Bunny, il Bianconiglio: sono tanti i conigli diventati famosi negli anni, come, appunto, quelli creati dalla penna di Beatrix Potter e del fumettista Gary Wolf, ma c’è di più. Già i popoli antichi nei confronti di questo animale, infatti, nutrivano un grande rispetto e, talvolta, anche un profondo senso di venerazione, pensando che portasse fortuna e prosperità. Addirittura i Maya e gli Aztechi erano convinti che provenisse direttamente dalla Luna. Si dice inoltre che la sua elezione a icona della Pasqua si leghi alle origini del Cristianesimo e ai riti pre-cristiani, in cui questo mammifero (insieme alla lepre), essendo tra i più fertili, era considerato come il simbolo del rinnovamento, della resurrezione e dell’inizio della primavera. Fu poi la Germania il primo Paese nel mondo a produrre i tipici coniglietti di cioccolato durante il periodo pasquale, a partire dal XV secolo. Una tradizione che a poco a poco si diffuse in tutta Europa, fino a poi ad arrivare anche in America.

Bianconiglio
Bianconiglio (fonte: stateofmind.it)

Forse, dopotutto, adottare il coniglio come simbolo ufficiale nel proprio blasone non risulta poi essere una così cattiva idea!

Tartaglione Marco

LEGGI TUTTI I MIEI ARTICOLI

Back to top button