Pallavolo

Coppe Europee, en plein italiano nell’ultimo turno

Percorso netto per le formazioni italiane impegnate nelle Coppe Europee, tutte vittoriose e sempre più autentiche protagoniste in tutte le competizioni

Nelle Coppe Europee cammino netto per le squadre italiane che si confermano essere autentiche protagoniste anche nelle competizioni continentali.

Champions League

Iniziamo dalla competizione regina delle Coppe Europee, vale a dire la Champions League.

Nella Pool A, non conosce risultati se non la vittoria la Lube Civitanova, sbarazzatasi nel giro di una settimana prima della Itas Trentino (gara di recupero) per 3-0 e poi infliggendo un 3-1 alla squadra ceca dello Jihostroj CESKE BUDEJOVICE, schierando in questa occasione molte delle seconde linee, con il piacevole ritorno ad una prova da MVP per Jiri Kovar. Con queste due vittorie i marchigiani capeggiano la classifica del girone con 12 p.ti e con due giornate dalla fine del round robin, hanno blindato il primo posto.

punto Lube
Photo Credits: Lube Volley

Nella Pool D stesso cammino e risultati per la Sir Sicoma Monini Perugia, che ha regolato in poco più di un’ora i francesi del Tours e anche la squadra umbra è ben salda in cima alla classifica del girone, con gli avversari lontani dall’impensierire gli uomini di Heynen. La squadra perugina come detto in diverse occasioni, ha oramai intrapreso un cammino ben definito e delineato, con una squadra che gioca oramai a memoria e sarà difficile per tutti batterla, anche in Europa. Nella gara con i francesi, mai stata in discussione la vittoria, gara condotta sempre in vantaggio con il giovane Plotnytskyi MVP del match con i suoi 18 p.ti.

esultanza Perugia
Photo Credits: Sir Sicoma Monini Perugia

Altre Pool

Negli altri giorni, facili vittorie sia per Kazan che per i polacchi dello JASTRZEBSKI Wegiel nella Pool C, rispettivamente contro lo VC Greenyard MAASEIK e la Halkbank ANKARA, entrambe per 3-0, con i polacchi al comando del girone con tre lunghezze di vantaggio sui russi. Nella Pool B la situazione è molto più equilibrata, con i russi del Kemerovo tallonati da vicino in classifica dai connazionali del Fakel NOVY URENGOY, vittoriose entrambe nell’ultimo turno e ci sarà davvero da divertirsi fino alla fine del girone.

Per concludere, nella Pool E comandano indisturbati i polacchi dello Zaksa KEDZIERZYN-KOZLE che come Lube e Perugia, hanno il primo posto nel girone quasi sicuro con quattro vittorie su altrettanti incontri.

Challenge Cup

Nella Challenge Cup, vittoria non tanto sudata per la Allianz Milano impegnata in Croazia contro lo Mladost Ribola KAŠTELA nell’andata degli ottavi di finale della competizione, uno 0-3 che mette quasi al sicuro la gara di ritorno per l’accesso ai quarti. Neanche a dirlo, miglior giocatore dell’incontro l’opposto dei lombardi Aziz, autore di 21 p.ti, ma tutta la squadra ha giocato su buoni livelli, tornando alla vittoria dopo le due battute d’arresto subite nei nostri confini, con Trento e Perugia.

foto Milano in Croazia
Photo Credits: Powervolley Milano

CEV Cup

Chiudiamo con la CEV Cup, dove è impegnata la Leo Shoes Modena, che ieri sera si è liberata abbastanza facilmente al PalaPanini della squadra ceca dello VK OSTRAVA con un netto 3-0. Coach Giani ha schierato anche lui le seconde linee, che si sono fatte trovare prontissime, con il giovanissimo schiacciatore Estrada Mazorra “best scorer” del match con i suoi 16 p.ti. Con questa vittoria Modena mette quasi in tasca il passaggio del turno e può guardare con ottimismo al proseguo della manifestazione.

punto Modena
Photo Credits: Modena Volley

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook e sulla nostra pagina Twitter!

Back to top button