CalcioSport

C’è un olandese più influente di Cruijff nel mondo del calcio

Non tutti saranno d’accordo, ma la classifica sugli olandesi più influenti della storia del calcio, stilata dalla rivista “Voetbal International,” presenta notevoli sorprese. La classifica presenta tutti i protagonisti, che in diversi modi e tempi, hanno influenzato il calcio nei Paesi Bassi. Nella top 50 ci sono calciatori, allenatori, direttori sportivi e tecnici, dirigenti, arbitri e procuratori.

Cruijff, l’olandese più influente?

Johan Cruijff, uno dei talenti più cristallini del mondo del calcio. Basta ricordare solo pochi numeri e dati, per rendersi conto, immediatamente, di quanto questo calciatore abbia lasciato il segno nell’universo del pallone. Rappresentante del “calcio totale olandese”, Cruijff fece le fortune dell’Ajax e del Barcellona tra gli anni 60′-70′. Con i lancieri vinse otto campionati olandesi, cinque coppe olandesi, tre Champions league, una Supercoppa uefa e una Coppa Intercontinentale. Continuò a dar prova della sua forza, in una carriera costellata di successi, anche in Spagna con il Barcellona, dove vinse un campionato e una coppa spagnola. Chiuse la sua ventennale carriera, con una girandola di squadre, tornando in Olanda con il Feyenoord, con cui vinse altri trofei.

L’unico rimpianto fu quello di non aver vinto mai niente con quella Nazionale fortissima, con la quale perse la sfortunata finale di Germania 74′. A livello personale conquistò tre palloni d’oro, venendo eletto come secondo miglior calciatore del ventesimo secolo, alle spalle di Pelè. Come allenatore, invece, continuò la sua carriera vincente, portando a casa tantissimi altri trofei, alla guida delle due squadre che fecero la sua fortuna da calciatore: Ajax e Barcellona. Basterebbe questa descrizione, per sapere certamente che Cruijff sarà sempre al primo posto, ma la classifica, invece, presenta una sorpresa inaspettata.

Chi è l’olandese più influente?

Non è Robben, ne Koeman (attuale commissario tecnico della Nazionale), ne uno dei tanti calciatori o allenatori che hanno fatto la storia olandese. A sorpresa, invece, troviamo al primo posto Mino Raiola, procuratore sportivo, con passaporto olandese e italiano. Il procuratore, nato a Nocera, assiste e cura gli interessi sportivi di alcuni dei calciatori più influenti del panorama mondiale: da Ibrahimovic, a Pogba, passando per Donnarumma, de Ligt e Balotelli. Ha curato e concluso alcune delle operazioni più complesse e costose degli ultimi anni, anche se ultimamente si è fatto sfuggire un importante suo assistito: Lorenzo Insigne.

Non ci sono dubbi sul fatto che, amato o odiato che sia, Mino Raiola ha acquisito sempre più importanza nel mondo del calcio: divenendo uno dei personaggi più controversi e iconici dell’universo del pallone. Colpisce, non poco, però, vederlo davanti a tutti i calciatori che hanno fatto la storia nei loro club o nella nazionale “Orange”. Lo stesso procuratore si è detto particolarmente sorpreso da questa classifica e ha detto ” Non sono un’icona come Cruijff che ha cambiato la storia di questo sport, ma sono orgoglioso e fiero di questo riconoscimento”. “Ci è voluto del tempo prima che il pubblico mi capisse”.

E voi siete d’accordo con questa scelta così particolare?

Back to top button