David Onyemata sospeso dall’NFL

Foto dell'autore

Di Redazione Metropolitan

David Onyemata, defensive tackle dei New Orleans Saints, è stato sospeso dall’NFL per aver violato la policy sull’abuso di sostanze proibite.

La sospensione è di 1 sola partita ed è stata formalizzata dalla lega venerdì.

Come riportato da ESPN, i fatti risalgono allo scorso febbraio, quando il 26enne originario della Nigeria venne trovato in possesso di marijuana.

Onyemata, quindi, salterà la prima partita della prossima stagione contro gli Houston Texans, in programma il 9 settembre.

Il defensive tackle lasciò la sua terra d’origine nel 2011 all’età di 18 anni, approdando in Canada.

Riuscì a diventare uno di migliori prospetti in vista del draft 2016 al fianco dei Manitoba Bisons, con i quali riuscì a vincere il Metras Trophy nel 2015.

Durante il draft 2016 venne scelto dai Saints.

Nel corso della sua carriera ha totalizzato 91 tackle, mettendo a segno 6.5 sack.

Oltre ad Onyemata, l’NFL ha imposto una sospensione anche ad Aaron Neary dei Los Angeles Rams.
Il giocatore, infatti, è stato sospeso per quattro partite per aver violato la policy sull’abuso di sostanze.

Ami il football e vorresti iniziare a scrivere degli articoli? Il nostro team è in costante ricerca di appassionati che hanno voglia di mettersi in gioco. Contattaci subito sulla nostra pagina Facebook ed entra a far parte del team di Metropolitan!

Leggi anche: Il futuro di Josh Gordon è ancora incerto

Foto in copertina: Bill Feig/AP