Sport

Detroit Lions, multa pesantissima per il team

I Detroit Lions hanno sempre avuto in Matthew Stafford il loro punto di riferimento, tant’è che il quarterback è dal 2009, anno in cui approdò in NFL, un vero e proprio insostituibile all’interno delle gerarchie della franchigia.

Durante questa stagione, però, Stafford ha subito un infortunio alla schiena piuttosto rilevante, il quale non gli ha permesso di scendere in campo nel match contro i Chicago Bears del 28 novembre.

Questo, oltre ad aver interrotto la sua personale striscia di 136 partite giocate consecutivamente, è costato ai Detroit Lions una multa pesantissima da parte della federazione.

All’NFL, infatti, non è andato giù il modo in cui il team ha gestito l’infortunio del quarterback.
Inizialmente, Stafford era semplicemente in dubbio per la partita contro i Bears e solo il giorno stesso del match Bob Quinn, con un comunicato, dichiarò che il giocatore non aveva ottenuto la conferma dello staff medico per poter giocare.

Pertanto, come riportato da Tom Pellissero, il team è stato multato di 75.000$, mentre Patricia e Quinn rispettivamente di 25.000$ e 10.000$, per non aver rispettato l’NFL Injury Report Policy.

Una disattenzione, quindi, costata più di 100.000$.

Stagione totalmente da dimenticare per il team di Detroit, il quale con un record attuale di sole 3 vittorie, 1 pareggio e 8 sconfitte, si ritrova già matematicamente fuori dai playoff.

Ami il football e vorresti iniziare a scrivere degli articoli? Il nostro team è in costante ricerca di appassionati che hanno voglia di mettersi in gioco. Contattaci subito sulla nostra pagina Facebook ed entra a far parte del team di Metropolitan!

Leggi anche: Antwaun Woods arrestato a Frisco

Foto in copertina: Getty Images

Back to top button