BRAVE

Diritti delle donne, le proteste e le conquiste

La recente protesta delle lavoratrici di Alitalia, che si è concretizzata in un flash mob silenzioso davanti al Campidoglio, induce ad una riflessione più ampia in tema di proteste sui diritti delle donne. Decine di donne si sono spogliate delle loro divise. Decine di hostess hanno manifestato a fronte della perdita del lavoro. Sono molte, però, nella storia le proteste in cui le donne hanno sfilato una accanto all’altra invocando una sorellanza troppo spesso sottovalutata e sottaciuta. Sembra ieri la protesta del 2019 in cui le donne cilene hanno bloccato il traffico, con il volto dipinto, hanno intonato un ritornello divenuto un inno mondiale. El violador eres tu cantavano unite nella lotta contro il patriarcato. Che sia stato per il lavoro o, più in generale, per la conquista dei diritti e dell’uguaglianza abbiamo deciso di ripercorrere le proteste femministe più rilevanti nella storia.

La marcia delle donne su Versailles

Siamo nel 1789, si tratta di un evento che è considerato cardine e motore della Rivoluzione francese. La marcia è stata iniziata per protestare contro l’aumento dei prezzi del pane. Il nemico in questo caso era un’altra donna, Maria Antonietta, che ostentava ricchezze mentre il popolo moriva di fame. Tutti ricordano la frase, probabilmente mai pronunciata “Non hanno pane che mangino le brioches”. Il dato è, comunque, evidente. Le donne francesi con la loro protesta hanno contribuito in maniera determinante a supporto dei rivoluzionari che chiedevano l’instaurazione di una monarchia costituzionale.

proteste-delle-donne-nella-storia
Proteste a San Pietroburgo- Photo Credit: web

La giornata internazionale delle donne

L’8 Marzo è una ricorrenza consolidata e la mimosa ne è divenuta simbolo. Nasce, però, da una protesta. Una grande manifestazione a San Pietroburgo in cui le donne hanno gridato con forza alla fine della guerra. La fiacca reazione dei cosacchi inviati a reprimere la folla di donne costituì l’innesco per successive manifestazioni che portarono al crollo dello zarismo, così che l’8 marzo 1917 è rimasto nella storia a indicare la Giornata internazionale dell’operaia, divenuta Festa della donna.

La protesta di Rosenstrasse

Ci troviamo a Berlino, durante una delle pagine più nere della storia: il nazismo. Con questa famosa protesta erano scese in strada le donne ebree che chiedevano il rilascio dei loro cari deportati. Si è trattata di una piccola vittoria perché dopo una settimana di manifestazioni non violente le donne hanno ottenuto il rilascio dei deportati.

Miss America Protest

Siamo nel 1969, una protesta apparentemente rivolta a contestare il famoso concorso di bellezza era in realtà finalizzata a scardinare gli stereotipi femminili. Chi è che non ricorda l’immagine simbolo del reggiseno bruciato oppure lo slogan “Il corpo è mio e decido io”.

proteste per i diritti delle donne nella storia
Women’s March-Photo Credit: web

Women’s March

Durante questa storica manifestazione le donne, di tutte le parti del globo, sono scese a manifestare contro l’elezione di Donald Trump. A fronte dell’elezione di Trump la manifestazione era finalizzata a promuovere i diritti delle donne, la riforma dell’immigrazione, i diritti Lgbt e per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla disparità razziale, sui problemi dei lavoratori e sulla questione ambientale.

Sono tante e tante altre le proteste di cui bisognerebbe parlare. Si pensi alle suffragette che, per ottenere il diritto di voto, si sono incatenate, hanno incendiato, hanno infine conquistato il diritto ad esprimere le loro preferenze elettorali. Si pensi alle proteste in Polonia, dove le donne devono lottare contro una legge che vuole rendere illegale l’aborto. Pensiamo, ancora, a civiltà come quella malese in cui è diffusa la prassi delle spose bambine e le donne provano a ribellarsi. In tutte le proteste troviamo un tratto comune e caratterizzante: la forza dilagate con cui le donne hanno rivendicato e rivendicano i loro diritti che molto spesso è stato ed è sinonimo di conquiste.

Per restare sempre aggiornato clicca qui

Seguici su Facebook e Instagram

Adv
Adv
Adv
Back to top button